Minori non accompagnati, a L’Aquila un corso di formazione per tutori volontari

di Redazione | 13 Marzo 2021 @ 07:55 | UTILI
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Cinque giornate a partire dal 23 marzo per il Corso di Formazione per Aspiranti tutori volontari di minori non accompagnati. Lo ha promosso la Regione Abruzzo in collaborazione con il Tribunale per i minorenni d’Abruzzo. 

Il corso si svolgerà in remoto in cinque giornate da 3 ore l’una. Infine ci sarà una giornata plenaria che si svolgerà a L’Aquila sabato 17 aprile, salvo limitazioni dovute all’emergenza Covid.

Quella del tutore volontario è una figura di sostegno al minore straniero non accompagnato. Il corso come detto comprende un percorso di 23 ore complessive. 15 da remoto e 8 in aula con il supporto di materiali didattico informativo che verrà fornito oltre alla presenza di un tutore di corso.

Al termine del corso, gli aspiranti tutori volontari avranno le conoscenze necessarie per assolvere a tale ruolo nel pieno rispetto dei diritti dei minori stranieri non accompagnati. Va infatti considerata la loro specifica vulnerabilità legata alla giovane età ed al loro percorso migratorio.

Il corso di formazione, prevede il coinvolgimento di un massimo di 50 persone e si svolgerà nel periodo compreso tra il 22 marzo ed il 17 aprile in 5 giornate (da 3 ore) da remoto ed una giornata in plenaria che si svolgerà a L’Aquila sabato 17 aprile 2021 (a meno di limitazioni dovute all’emergenza epidemiologica).
Il corso è stato sviluppato secondo le Linee Guida per la selezione, formazione e inserimento negli elenchi dei tutori volontari, elaborate dall’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, grazie alla collaborazione con istituzioni, associazioni, organizzazioni e professionisti del settore. Saranno ammessi al corso esclusivamente coloro che avranno fatto pervenire la propria candidatura a ruolo di tutore entro il 21 marzo.

L’avviso del corso e il modello per la domanda.


Print Friendly and PDF

TAGS