Migranti a Vasto, Bocchino: “Lega avanti con assenso del PD”

di Redazione | 10 Settembre 2020, @04:09 | POLITICA
Print Friendly and PDF

VASTO – “Tanto tuonò che piovve”, esordisce così Sabrina Bocchino, consigliera regionale della Lega, nella nota sulla querelle infinita dei clandestini giunti nel vastese da Lampedusa.

“Ho appreso dall’ultimo consiglio comunale – aggiunge – che il primo cittadino di Vasto si recherà in procura per vederci chiaro sul trasferimento dei migranti risultati positivi al covid-19.Inutile nascondere che per la Lega è un successo, se a sentirsi tradito è un uomo del Pd può solo rafforzare la nostra tesi: ovvero che la gestione del flusso migratorio è stata pessima da parte del ministro Lamorgese che costringe i prefetti ad attuare il gioco delle tre carte – prosegue la Bocchino -. Come riportato dal quotidiano Il Riformista E’ rivolta fra i prefetti contro la (non) gestione del Viminale. L’accusa principale rivolta dai prefetti alla ministra è quella di non prestare attenzione ai territori maggiormente esposti al fenomeno migratorio”.

“Noi della Lega invece – conclude – abbiamo a cuore il territorio vastese a pari merito degli altri e siamo disposti a intraprendere qualsiasi battaglia per tutelare la tranquillità sociale e sanitaria delle nostre comunità”.


Print Friendly and PDF

TAGS