Miglior miele dei Parchi, 30 ottobre premiazione ad Assergi

di Matilde Albani | 11 Ottobre 2021 @ 06:10 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – L’ Abruzzo può contare su oltre 40mila alveari,  1000 apiari e circa 700 apicoltori con una produzione media di 800-900 tonnellate . I Parchi dell’Appennino,  Parco Nazionale Gran Sasso ,  Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, Parco Nazionale della Maiella, Parco regionale Sirente Velino, Parco Nazionale dei Monti Sibillini, Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi e Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, per sostenere questi numeri importanti,  hanno organizzato un concorso per la selezione dei migliori mieli prodotti nelle aree protette.  Il Concorso è inserito fra le progettualità della “Direttiva ai Parchi Nazionali italiani e le aree marine protette per l’indirizzo delle attività dirette alla conservazione della biodiversità 2020” al fine di costituire una banca dati delle produzioni di mieli e incentivare le tecniche di buona pratica apistica.  Ad Assergi, nella  sede il Parco Gran Sasso, il prossimo 30 ottobre si terrà una mostra mercato dei mieli appenninici che prevede anche attività di educazione alimentare per bambini e degustazioni guidate alla conoscenza delle diverse tipologie di miele. A coronamento del programma anche la  premiazione del Concorso per il miglior miele dei Parchi Appenninici, rivolto agli apicoltori che raccolgono il miele prodotto nell’ultima annata apistica: il 2020 per i mieli di produzione autunno-invernale, il 2021 per gli altri, da arnie posizionate, anche temporaneamente, in uno dei Comuni ricadenti nelle aree protette.

 

Print Friendly and PDF

TAGS