Miconi: “Il successo degli Internazionali pattinaggio ci spinge a organizzarli anche nel 2022”

di Redazione | 28 Maggio 2021 @ 11:43 | SPORT
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Si sono conclusi gli Internazionali d’Italia Open 2021 una manifestazione ritengo riuscitissima di alti livelli di partecipazione con atleti provenienti da diverse nazioni europee ed extraeuropee quali India, Senegal, Messico e Paraguay che hanno dato vita a gare emozionanti e spettacolari ma purtroppo in assenza di pubblico a causa delle restrizioni covid.

Lo afferma il presidente del Cpga (Centro polisportivo giovanile aquilano) Mario Miconi.

A tal proposito ci tengo a precisare che le misure di sicurezza messe in campo sono state organizzate seguendo le indicazioni imposte della vigente normativa anti Covid-19, dalle prescrizioni disposte dalla Questura di L’Aquila e controllate dalle forze dell’ordine con le quale abbiamo collaborato.
In più, autonomamente, anche se non previsto dai vari protocolli sanitari ed a spese dell’organizzazione, in collaborazione con il laboratorio Dante Labs dell’Aquila, abbiamo creato un distaccamento presso l’hotel Canadian dove tutti gli atleti che sono venuti dall’estero sono stati testati nuovamente prima di entrare nell’impianto di Santa Barbara e quindi iniziare le gare.

Il risultato ad oggi e che nessun atleta è risultato positivo al covid-19. Le gare che si sono svolte su pista hanno visto tantissimi campioni del mondo cimentarsi in gare entusiasmanti erano presenti personaggi come Felix Rijhenen (recordmen dell’ora e CM), Beddiaf Nolan (CM), Bart Swings (CM), De Souza Elton (CM), Le Pivert Gwendal (CM), Varani Asia (CM), Rossi Linda (CM), Di Stefano Daniele (CM), Vallanzano Giorgia (medaglia Olimpica YOG), Maiorca Vincenzo (medaglia Olimpica YOG).

Tanti campioni Europei come la nostra Di Natale Federica, Bormida Giorgia, Cremaschi Andrea, Duccio Marsili, Timothy Loubieneaud, Jason Suttels, Ferrie Martin, Lhomme Bastien, Thiebault Valentin, Lefreuve Marine, Paluzzi Edda e Luciani Veronica Camp Europ. Giovanili che hanno apprezzato la pista di pattinaggio di Santa Barbara e hanno espresso considerazioni favorevoli sia tecniche rispetto l’impianto sportivo sia per quanto concerne l’organizzazione.
Un ringraziamento particolare lo devo fare allo Staff del CPGA che ha permesso la realizzazione di questo evento, tutti quanti instancabilmente hanno profuso le energie necessarie per poter realizzare prima in ufficio e poi sul campo di gara questo evento.

Un ringraziamento ovviamente va anche a tutti coloro che ci hanno sostenuto. Voglio ringraziare l’Amministrazione Comunale, la Fondazione della Cassa di Risparmio dell’Aquila, la Regione Abruzzo e tutti i nostri sponsor, partner e soci sostenitori.

Un ringraziamento anche tutte le personalità presenti, che si sono avvicendate alle premiazioni e a farci visita ogni giorno.

Voglio ringraziare, tra questi, il Sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi. l’assessore allo sport della Regione Abruzzo Guido Quintino Liris, il Presidente della Federazione Italiana e Mondiale Sabatino Aracu, Il Segretario Generale della Federazione Mondiale Roberto Marotta, la senatrice Stefania Pezzopane, l’assessore allo sport del Comune di L’Aquila Vito Colonna, il consigliere Giancarlo Della Pelle, il Presidente Regionale del CONI Enzo Imbastaro, Il Presidente Regionale della Federazione Pattinaggio Giovanni Di Eugenio, il delegato provinciale del CONI Vincenzo Di Cecco, il rappresentante nazionale dello CSEN Fulgo Graziosi, la dottoressa Marisa D’Andrea del Rotary Club, il presidente del Panathlon Club Francesco Tironi, il Presidente del Consorzio pattinaggio L’Aquila Corrado Ruggeri che sono stati presenti ed hanno constatato personalmente il peso e l’importanza di questo evento.

I portabandiera del Centro Polisportivo Giovanile in Aquilano, come di consueto succede, sono sempre l’Alessandra Susmeli che ha vinto la sua gara davanti alla compagna di squadra Michela Vannucci e Federica di Natale che riuscita a fare dei piazzamenti importanti per quanto concerne le gare a cui ha partecipato. Quest’anno si è anche aggiunto a Cristian Berardi che ha conquistato un argento.

La manifestazione, a gran voce, ci viene richiesto che venga riproposta l’anno prossimo in quanto considerata un grande evento al quale tutti vogliono tornare a partecipare. Sarà nostra premura informare il mondo del rotellismo il momento in cui decideremo di ripetere questa esperienza entusiasmante.


Print Friendly and PDF

TAGS