Mercato diffuso, soluzione ad hoc per rilancio economia e distanziamento sociale

di Cristina D'Armi | 07 Gennaio 2021 @ 06:19 | ATTUALITA'
Mercato diffuso
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Mercato diffuso. Cittadini felici ed entusiasti per il nuovo mercato in piazza Duomo. Tradizionale, sì ma con criteri diversi, aveva detto Alberto Capretti di Fiva Confcommercio a Laquilablog.

E mentre c’è chi sogna ad occhi aperti di passeggiare tra i nuovi banchi di piazza duomo, alcuni lettori propongono un mercato articolato nelle piazze della città, con un maggiore coinvolgimento del tessuto cittadino e delle vie dello shopping. La ricollocazione diffusa delle bancarelle permetterebbe non solo  il rispetto delle distanze e dei protocolli previsti per il contrasto della pandemia da covid-19 ma lascerebbe anche lo spazio necessario per i  lavori di riqualificazione del centro.

Da sempre, il  commercio all’aria aperta nel capoluogo d’Abruzzo, è un’attività fortemente legata al territorio

e ai suoi prodotti.  Il mercato non rappresenta solo un luogo di scambi commerciali ma anche e soprattutto un punto di aggregazione per scambiare idee, opinioni e relazioni. Il commercio di strada, infatti,  è segno di vitalità che da sempre porta colore ed energia nello spazio urbano.

Quella del mercato diffuso

è un’idea alternativa per far tornare il mercato non solo nella Piazza dove è stato allestito per secoli,  ma nei diversi rioni affinché l’affluenza della gente sia funzionale anche per le altre attività economiche che costituiscono l’ossatura del sistema commerciale del Centro Storico.

La proposta è quella di continuare a tramandare la tradizione del mercato, dislocando il fascino, i colori e gli odori tra i vicoli della città.


Print Friendly and PDF

TAGS