Mense scolastiche bio e plastic free: appalto a Vivenda da 5,7 mln

di Marianna Gianforte | 24 Settembre 2022 @ 06:09 | SALUTE E ALIMENTAZIONE
vivenda
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Un bando triennale di gestione delle mense comunali di quasi 6 milioni di euro. Parte all’insegna della qualità dei prodotti alimentari e dell’intero processo produttivo il nuovo servizio mensa affidato a Vivenda spa, l’azienda responsabile delle mense scolastiche delle scuole materne ed elementari del Comune dell’Aquila. L’azienda, che conta su 110 dipendenti attualmente, punta a crescere ancora e ad arrivare a 130 per rendere efficiente la gestione dei nuovi refettori: nuovo personale per lo sporzionamento e per i refettori, come ha spiegato il direttore della filiale aquilana dell’azienda Vivenda  Viky Bottone.

Le principali novità che riguarderanno le mense scolastiche dell’Aquila per i prossimi anni sono i menù con prodotti biologici e a km zero (frutta, pane e carni anche locali), mense scolastiche plastic free entro pochi mesi e attrezzature ad alto risparmio energetico per evitare sprechi. Il nuovo servizio mensa di Vivenda Spa è stato presentato ieri mattna nella sede provvisoria del Comune, palazzo Fibbioni, nel corso di una conferenza stampa, oltre che dal direttore dell’azienda, anche dal sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi e dall’assessora comunale alle Politiche sociali Manuela Tursini.

“L’amministrazione ha impegnato un importo di 5,7 milioni di euro. L’obiettivo è di assicurare ai bambini aquilani, oltre 3.500, un’alimentazione di alta qualità con prodotti biologici certificati e a km zero per la filiera corta, oltre a menù personalizzati per gli scolari che soffrono di celiachia, intolleranze e allergie alimentari e che rappresentano il dieci per cento dei pasti serviti ogni giorno. L’Aquila è tra le città d’Italia con la retta per la mensa più bassa, nonostante l’introduzione del biologico” hanno spiegato Biondi e Tursini. 

“L’aumento della quantità e tipologia di prodotti biologici previsti da capitolato di gara porterà le mense dell’Aquila ad ottenere la certificazione ‘Mensa Scolastica Bio’. Abbiamo rinnovato anche il centro cottura – ha spiegato Bottone – con l’installazione di macchinari ad alto risparmio energetico che permettono di salvaguardare l’ambiente e risparmiare acqua ed elettricità. Mini cucine sono predisposte per preparare i pasti degli alunni e dele alunne che hanno intolleranze o allergie, evitando così contaminazioni con altri cibi. Inoltre, continuerà a essere attivo settimanalmente lo sportello dietetico per le famiglie che intendono avere informazioni e consulenze sulla dieta dei propri figli anche per i pasti casalinghi”. 

Con l’introduzione del plastic free, nelle mense comunali sono state installate attrezzature specifiche per il lavaggio di posate e stoviglie riutilizzabili nei refettori delle scuole, messe a disposizione gratuitamente dall’azienda; infinte, sono stati montati impianti di microfiltrazione dell’acqua potabile.

vivenda


Print Friendly and PDF

TAGS