Maxxi L’Aquila, torna il festival PERFORMATIVE 02

Torna a L'Aquila il festival internazionale di performance d'arte, danza, musica e teatro organizzato dal MAXXI L’Aquila in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti L’Aquila

di Redazione | 11 Settembre 2022 @ 10:43 | CULTURA
perfomative 02
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Torna per la sua seconda edizione PERFORMATIVE, il festival internazionale di performance d’arte, danza, musica e teatro, organizzato dal MAXXI L’Aquila in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti L’Aquila. Quattro giorni di full immersion, dal mattino fino a notte inoltrata, con oltre 30 eventi in programma e altrettanti artisti internazionali coinvolti.

PERFORMATIVE 02 – che si ispira alla tradizione di arti performative in Abruzzo con il contributo di grandi artisti, in particolare Joseph Beuys e Fabio Mauri – nasce con lo scopo di creare un laboratorio urbano e innescare nuove relazioni, attivare processi di creatività e sperimentazione nel tessuto sociale della città.

Dal MAXXI L’Aquila all’Accademia di Belle Arti, dal Palazzetto dei Nobili fino a Fontecchio, il festival prende vita in tutta la città e oltre, coinvolgendo artisti, performer, musicisti e professionisti di rilevanza nazionale e internazionale. Nuove produzioni si alternano a performance che hanno già ottenuto importanti riconoscimenti internazionali, con un focus che attiva una nuova riflessione sugli avvenimenti del presente, e in particolare sull’impatto delle nuove tecnologie nel nostro quotidiano.

PERFORMATIVE 02 – che si ispira alla tradizione di arti performative in Abruzzo con il contributo di grandi artisti, in particolare Joseph Beuys e Fabio Mauri – nasce con lo scopo di creare un laboratorio urbano e innescare nuove relazioni, attivare processi di creatività e sperimentazione nel tessuto sociale della città.

Dal MAXXI L’Aquila all’Accademia di Belle Arti, dal Palazzetto dei Nobili fino a Fontecchio, il festival prende vita in tutta la città e oltre, coinvolgendo artisti, performer, musicisti e professionisti di rilevanza nazionale e internazionale. Nuove produzioni si alternano a performance che hanno già ottenuto importanti riconoscimenti internazionali, con un focus che attiva una nuova riflessione sugli avvenimenti del presente, e in particolare sull’impatto delle nuove tecnologie nel nostro quotidiano.

È possibile consultare il programma degli eventi del festival a questo link.


Print Friendly and PDF

TAGS