Maxxi L’Aquila, proiezioni gratuite del documentario Ettore Spalletti

di Redazione | 24 Febbraio 2022 @ 16:07 | EVENTI
punto
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Il museo chiuderà le sue sale per due settimane ma non sarà fermo”: lo ha detto chiaramente Bartolomeo Pietromarchi, direttore del MAXXI L’Aquila, lunedì scorso nel suo intervento di presentazione della programmazione museale e delle attività di public program per il 2022.

E così è: mentre fervono i lavori nelle sale per i nuovi allestimenti che abiteranno il museo dall’11 marzo, la sala polifunzionale di Palazzo Ardinghelli sabato 26 e domenica 27 febbraio ospiterà due giornate dedicate al maestro abruzzese e grande interprete del suo tempo Ettore Spalletti.

Un omaggio irrinunciabile all’artista, già protagonista di Un giorno così bianco, così bianco un grande progetto espositivo ospitato dal MAXXI di Roma nel 2014 insieme alla GAM di Torino e al MADRE di Napoli e per sempre legato al MAXXI L’Aquila che conserva, nella piccola cappella del primo piano, l’ultima opera del Maestro, scomparso nell’ottobre 2019, la sua Colonna nel vuoto diventata già un’icona.

Nel pomeriggio di Sabato 26 si terrà, alla presenza di Patrizia Leonelli Spalletti, la proiezione del documentario ETTORE SPALLETTI.di Alessandra Galletta anticipata, alle 16, da un talk di presentazione con interventi del critico d’arte e curatore, Danilo Eccher, e di Luigia Lonardelli curatrice MAXXI.

Il documentario verrà poi riproposto, in loop, domenica 27 dalle 11 alle 19.

Nelle due giornate, inoltre, il pubblico avrà la possibilità di visitare l’opera Colonna nel vuoto, L’Aquila, pensata e realizzata dal grande maestro abruzzese appositamente per il Museo.

Il documentario racconta due anni nella vita privata e professionale dell’artista e tenta di svelare il segreto del profondo rapporto tra Ettore Spalletti e il suo lavoro, fatto del paesaggio che lo circonda e del suo dialogo sempre aperto con l’assoluto. Una incursione non troppo autorizzata su un artista che si é tenuto sempre ben lontano dai clamori del mainstream dell’arte internazionale, per non sottrarre tempo e concentrazione alle più sottili variazioni di luce dei luoghi della sua vita come, ad esempio, i pascoli dell’altopiano di Campo Imperatore e le antiche abbazie benedettine presenti nel territorio abruzzese.

L’ingresso al talk e alle proiezioni è gratuito fino ad esaurimento posti.

La partecipazione all’evento, inoltre, permette l’acquisto della myMAXXI card a tariffa scontata. La membership card del MAXXI garantisce ai possessori tantissimi vantaggi: dall’ingresso gratuito e illimitato alle mostre delle due sedi e agli eventi organizzati dalla Fondazione MAXXI a sconti sul biglietto di accompagnatori, dal servizio dedicato di prenotazione a condizioni agevolate per l’ingresso in altri musei e istituzioni convenzionate, dalla newsletter dedicata a sconti presso attività e strutture convenzionate. L’elenco puntuale delle agevolazioni è disponibile sul sito https://maxxilaquila.art/card-mymaxxi/.


Print Friendly and PDF

TAGS