Maxillo facciale, sedute dentali “speciali” per pazienti fragili

Scarsella, una struttura dedicata per cancellare liste di attesa

di Matilde Albani | 24 Maggio 2021 @ 06:28 | SALUTE E ALIMENTAZIONE
Secondo Scarsella, insieme ai colleghi Antonio Oliva e Filippo Giovannetti.
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Nel reparto di chirurgia maxillo-facciale dell’Ospedale San Salvatore  vengono trattati con successo pazienti non collaboranti, con fragilità psico-fisica.

“Facciamo circa  15 interventi odontoiatrici al mese ma se avessimo una centro dedicato non avremmo liste di attesa” –  spiega a Laquilablog il dottor Secondo Scarsella, insieme ai colleghi Antonio Oliva e Filippo Giovannetti. Le interviste

 


Print Friendly and PDF

TAGS