Mascherina a lavoro, starà al datore decidere sull’utilizzo

di Redazione | 01 Luglio 2022 @ 14:10 | ATTUALITA'
Ffp2
Print Friendly and PDF

Cade da oggi l’obbligo della mascherina a lavoro, ma permane la forte raccomandazione da parte delle istituzioni di utilizzarla. Fino al 31 ottobre starà al datore di lavoro decidere su come l’azienda attuerà restrizioni per evitare diffusione di Covid-19. Questa forte raccomandazione all’uso della mascherina Ffp2 (archiviata quella chirurgica) arriva dal Protocollo di aggiornamento delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid negli ambienti di lavoro approvato il 30 giugno.

La mascherina Ffp2, si legge nel documento, resta “un presidio importante per la tutela della salute dei lavoratori ai fini della prevenzione del contagio nei contesti di lavoro in ambienti chiusi e condivisi da più lavoratori o aperti al pubblico o dove comunque non sia possibile il distanziamento interpersonale di un metro per le specificità delle attività lavorative. A tal fine, il datore di lavoro assicura la disponibilità di Ffp2 al fine di consentirne a tutti i lavoratori l’utilizzo”.

Viene sottolineata anche l’importanza di garantire condizioni di salubrità e sicurezza degli ambienti e delle modalità di lavoro a specifica tutela dei lavoratori stessi.

Il nuovo protocollo fornisce anche indicazioni sullo smartworking: il documento avverte che “pur nel mutato contesto e preso atto del venir meno dell’emergenza pandemica, si ritiene che il lavoro agile rappresenti, anche nella situazione attuale, uno strumento utile per contrastare la diffusione del contagio da Covid-19”.


Print Friendly and PDF

TAGS