Marsilio apre L’Aquila Film Festival: sta per nascere l’Abruzzo Film Commission

di Redazione | 14 Novembre 2023 @ 13:38 | EVENTI
Laquila-film-festival
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – È il Presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio ad aprire idealmente i lavori del 3° Abruzzo Film Industry – 16° L’Aquila film Festival; ieri 13 novembre al palazzetto dei Nobili è intervenuto sul tema caldo della costituenda Abruzzo Film Commission in un interessante confronto con gli operatori professionali abruzzesi e non.

Un intervento che si è rivelato importante, forse essenziale in questo momento decisivo a poche settimane dall’approvazione dello Statuto e a ridosso, ormai, delle nomine del futuro Consiglio d’Amministrazione.

Il Presidente Marsilio, in un dialogo con il padrone di casa Federico Vittorini, direttore artistico del L’Aquila Film Festival, ha confermato lo stanziamento di 2 milioni previsto per il bando 2023 (ultimo bando che sarà emesso direttamente dagli uffici regionali prima del “passaggio di consegne” alla Film Commission) e la concreta possibilità che la capienza dei fondi andrà poi ad aumentare nei prossimi anni. Non si è tirato indietro alle domande dei tanti produttori presenti in sala interessati a capire la direzione che, attraverso la stesura dei bandi e quindi la destinazione dei fondi, vorrà prendere la Film Commission.

Marsilio ha dichiarato che il suo ruolo sarà quello di nominare il CdA al quale spetterà di individuare il Direttore, ovvero la persona realmente operativa, pur non nascondendosi ed ammettendo la difficoltà e la delicatezza di questa scelta.  Occorrerà trovare il corretto equilibrio tra il finanziamento ai film e serie di maggiore richiamo e la necessità di salvaguardare la presenza degli autori e dei produttori locali, gli unici in grado di scrivere e sostenere le storie vere della nostra regione, le uniche in grado di caratterizzarla e esse stesse di caratterizzarsi come nostro patrimonio culturale.

Il Presidente Marsilio, poi, ha idealmente passato la palla all’assessore Daniele D’Amario, al Direttore Germano De Sanctis e alla dirigente Ester Di Cino che interverranno nella seconda giornata di lavori dello stesso Abruzzo Film Industry.

Dopo l’intervento del Governatore hanno preso la parola gli addetti culturali delle Ambasciate di Francia, Rémi Guittet, di Spagna, Carlos Tercero, e di Lituania, Laura Gabrielaitytė-Kazulėnienė che hanno aperto a future collaborazioni sia in ambito produttivo sia di scambio culturale con le realtà abruzzesi, dalla Film Commission allo stesso L’Aquila Film Festival per promuovere una reale internazionalizzazione industriale e culturale.

Marcello Zeppi, Direttore Artistico del Montecatini International Short Film Festival ha aggiunto con un suo intervento il racconto di casi concreti di scambio culturali e internazionalizzazione del sapere.

Altro panel di grande importanza per l’Abruzzo Film Industry è stata la sessione di pitch nella quale dieci produttori cinematografici italiani hanno incontrato quindici autori abruzzesi per valutare la possibilità di far partire progetti concreti nella nostra Regione, nuovi film, documentari o cortometraggi.

Al termine della giornata è stato infine proiettato il film lituano “As I was moving ahead occasionally I saw brief glimpses of beauty”.

Il programma dei lavori e delle proiezioni prosegue fino a sabato ed è consultabile al sito www.laquilafilmfestival.it.

Interverranno tra gli altri i registi Roberto ZazzaraGiacomo Abbruzzese e Leonardo Di Costanzo. Parteciperanno gli studenti degli istituti Bafile Cotugno dell’Aquila; il pubblico sarà poi chiamato a scegliere il miglior cortometraggio in concorso. Inoltre, numerose realtà aquilane e non solo che si occupano di inclusione ed adolescenza proporranno un incontro sul tema e una doppia proiezione del film “Io capitano” di Matteo Garrone. Da quel momento, infine, l’attesa sarà tutta per i verdetti riguardanti il miglior film, la migliore opera prima e il miglior cortometraggio.


Print Friendly and PDF

TAGS