Marsica: Intesa Sanpaolo sostiene il progetto “Centro Health Girasoli”

I fondi raccolti serviranno per finanziare screening ginecologici e senologici

di Redazione | 18 Gennaio 2024 @ 14:27 | SALUTE E ALIMENTAZIONE
CENTRO HEALTH
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Un progetto decisivo per promuovere la prevenzione, la cura e la salute oncologica femminile nel comprensorio dei 37 comuni della Marsica: questo il quanto mai importante obiettivo che l’Associazione di promozione sociale I Girasoli di Avezzano si propone con il progetto “Centro Health Girasoli”. Il progetto può ora contare sul sostegno di Intesa Sanpaolo che, coadiuvata nella scelta da Fondazione CESVI, affianca la progettualità ponendola tra quelle sostenute attraverso il Programma Formula, accessibile dalla piattaforma di raccolta fondi For Funding per promuovere in tutto il territorio italiano sostenibilità ambientale, inclusione sociale e accesso al mercato del lavoro per le persone in difficoltà.

Il progetto dell’associazione marsicana si pone tre obiettivi principali: sensibilizzare la cittadinanza, il mondo della sanità e dell’impresa sulla salute delle donne; valorizzare, diffondere e mettere in rete le buone pratiche esistenti e, soprattutto, ridurre la povertà sanitaria attraverso un presidio sociale e sanitario, screening mirati ginecologici e senologici, la valutazione e l’orientamento in uno sportello dedicato già attivo.

I fondi raccolti serviranno infatti per finanziare screening ginecologici e senologici con il supporto di un team multidisciplinare, acquistare attrezzature, realizzare laboratori di prevenzione dei tumori nelle scuole ed eventi pubblici volti a sensibilizzare la popolazione, attivare la “scherma terapia” per donne che hanno subìto un intervento oncologico al seno o per ridurre il linfedema nelle donne che lo hanno già sviluppato.

In tal modo, il progetto prevede di coinvolgere circa 2 mila donne dai 14 ai 70 anni nell’attività di prevenzione e screening, 300 giovani e giovanissime dagli 11 ai 30 anni nella sensibilizzazione al vaccino HPV nelle scuole, 80 donne dai 20 ai 70 anni attraverso la scherma terapia che saranno coinvolte per tramite degli oncologi dei presidi di Avezzano e L’Aquila. Ed ovviamente, indirettamente, il progetto avrà anche un ampio impatto sulla società civile locale.

L’obiettivo è raccogliere 100mila euro entro fine aprile. Per sostenere con una donazione il progetto è attiva sul sito web di For Funding–Formula una pagina dedicata, con l’aggiornamento in tempo reale delle somme raccolte:

https://www.forfunding.intesasanpaolo.com/DonationPlatform-ISP/nav/progetto/health-girasoli

“Il focus della nostra associazione è da sempre quello di mettere in sicurezza la salute delle donne, partendo da un presupposto molto semplice: se si cura una donna, si cura l’intero sistema famigliare, – dichiara Benedetta Cerasani, Presidentessa dell’Associazione I Girasoli -. È da qui che vorremmo far ripartire il concetto di Welfare. Nella Marsica, persiste una difficoltà delle donne sia nel prendere parte agli screening sia nel dedicare tempo alla prevenzione della propria salute. Health Girasoli vuole quindi essere un punto dove la donna possa rivolgersi e ripartire da se stessa”.

“Al centro del nostro impegno c’è la volontà di essere un motore per lo sviluppo inclusivo, che crei crescita e supporti la qualità della vita delle comunità locali e soprattutto delle persone in difficoltà. Questo progetto è importante per il comprensorio della Marsica, avendo come fine il rafforzamento e l’ampliamento di una fondamentale attività di prevenzione e informazione sanitaria – spiega Roberto GabrielliDirettore Regionale Lazio e Abruzzo di Intesa Sanpaolo -. Sia con l’impegno delle nostre persone sui territori, sia attraverso strumenti come la piattaforma di raccolta fondi con la quale Intesa Sanpaolo si fa carico dei costi di transizione e contribuisce anche con donazioni proprie, vogliamo confermare sempre di più la nostra vocazione di banca attenta alle istanze sociali e alle peculiarità locali”.

La Marsica, con i suoi 37 Comuni per un totale di 126mila abitanti, detiene il numero più alto di scarsa adesione agli screening predisposti dall’ASL Avezzano-Sulmona-L’Aquila, impattando severamente la diagnosi e la terapia oncologica tempestiva. La regione è fortemente colpita dai tumori, spingendo a una ricerca georeferenziata per comprenderne le cause. Secondo l’Agenzia Sanitaria Regionale Abruzzo 2020, l’incidenza è di 5,2 cittadini ogni mille abitanti.

Dal 2004, l’Associazione I Girasoli,coordinata dalla Presidentessa Dott.ssa Benedetta Cerasani e dal responsabile scientifico Prof. Alessandro De Luca, promuove in questa zona la fiducia verso la prevenzione oncologica femminile, in collaborazione con i medici dell’Azienda Universitaria Ospedaliera Policlinico Umberto Primo di Roma (centro di senologia: Prof. Andrea Botticelli) e dell’Ospedale civile di Avezzano.

I Girasoli sostiene le donne in fragilità economica con programmi di reinserimento e follow-up sanitario. Offre sostegno alle famiglie vulnerabili con servizi legali, sociali e psico-oncologici, un servizio di accompagnamento alle visite oncologiche per i malati e distribuisce pacchi alimentari a famiglie fragili con persone a cui è stato diagnosticato un tumore. 

Una FORMULA, tanti progetti

Formula è il programma lanciato ad aprile 2021 da Intesa Sanpaolo, accessibile dalla piattaforma di raccolta fondi For Funding, per promuovere iniziative in tutto il territorio italiano dedicate a sostenibilità ambientale, inclusione sociale e accesso al mercato del lavoro per le persone in difficoltà.

La Banca partecipa attivamente al crowdfunding devolvendo 2 euro per molti dei prodotti acquistati dai clienti in modalità online.

La selezione dei progetti territoriali attivi nella sezione Formula di For Funding vede il coinvolgimento delle Direzioni Regionali della banca, coadiuvate da Fondazione CESVI, un’organizzazione umanitaria indipendente di alto profilo. CESVI supporta Intesa Sanpaolo nell’individuare le migliori progettualità e monitorarne in modo sicuro e trasparente i risultati e l’impatto generato. Il programma si rinnova su base regolare con una serie di progetti a tema Green, Social e Job attivati in tutta Italia e pensati per il sostegno di bambini, giovani, famiglie e anziani in condizioni di fragilità.


Print Friendly and PDF

TAGS