Marinageli: “Lo scontro politico non dovrebbe mai entrare in una Asl”

Il neo direttore sanitario, un dovere in questo momento

di Matilde Albani | 30 Gennaio 2021 @ 06:00 | ATTUALITA'
Marinangeli: "Tutti in montagna nel week end, poi non ci lamentiamo delle chiusure"
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Mi sono preso la responsabilità  di traghettare l’azienda da una situazione di provvisorietà”, dice a Laquilablog, il prof. Franco Marinangeli, primario del reparto di Terapia intensiva dell’ospedale San Salvatore dell’Aquila. Marinangeli, è stato nominato direttore sanitario facente funzione, in sostituzione all’uscente Sabrina Cicogna, non riconfermata, tra le polemiche, dal manager della Asl 1, Roberto Testa.

“La dottoressa Cicogna ha svolto il suo compito  in maniera puntuale – afferma Marinangeli  -, non ci siamo sentiti però in queste ore. Ho posto come condizione importante nell’accettare questo incarico,  solo l’interesse della collettività”. Sullo scontro politico che si sta consumando in questi giorni in seno all’azienda sanitaria precisa: “Non voglio entrare in queste beghe, dobbiamo focalizzarci su altri aspetti. Credo che  la sanità, soprattutto in questo momento, non possa diventare terreno di sconto politico, ci sono situazioni che non dovrebbero mai entrare in una Asl”. L’intervista.


Print Friendly and PDF

TAGS