Maratona di Berlino pattinaggio: Federica Di Natale del Cpga L’Aquila conquista il settimo posto

L'atleta convocat in Nazionale per i mondiali in Colombia a novembre

di Redazione | 30 Settembre 2021 @ 19:03 | SPORT
Alessandra Susmeli e Federica Di Natale
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Sabato 25 settembre si è svolta la 47esima edizione della Maratona di Berlino. Oltre 6.000 i pattinatori che si sono presentati alla partenza. Il Cpga, Centro polisportivo giovanile aquilano, L’Aquila ha iscritto due sue atlete a questo evento di portata mondiale, Federica Di Natale e Alessandra Susmeli.

Inserite ambedue nel gruppo “A” della categoria Elite in quanto i tempi fatti registrare nelle precedenti maratone a livello Nazionale e Internazionale le davano ad ambedue questa prerogativa e diritto.

Le due atlete sono state accompagnare dall’allenatore Mario Miconi e dalla Dirigente Marina Dundee.

Arrivati a Berlino Venerdì 24 pomeriggio si è provveduto a sbrigare le procedure di accreditamento, conferma della presenza e acquisizione dei numeri gara.

Federica Di Natale numero X101 e Alessandra Susmeli numero X102.

Sabato mattina pessimo risveglio con pioggia non prevista dalle previsioni meteo.

Le atlete super preoccupate in quanto con l’asfalto bagnato non si riusciva a pattinare in quanto scivoloso.

Di corsa ci si è recati alla partenza, prima del previsto, per cercare di acquistare ruote da acqua ma non vi erano rivenditori.

Alessandra e Federica sono restate nel gazebo donne Elite sino alla partenza senza possibilità di potersi ben riscaldare.

Fortunatamente il tempo si è rimesso ed ha smesso di piovere.

Dopo la tanta tensione della partenza e senza la possibilità di poter seguire la gara, neanche in streaming in quanto gli organizzatori non avevano fatto in tempo ad organizzarlo, si è potuto solo assiste all’arrivo nel quale in volata e dopo un brutto contatto col altra atleta, proprio sotto la porta di Brandeburgo, la Di Natale si Piazzava al 7° posto e la Susmeli, dopo aver rischiato di cadere con un’uscita dal percorso che l’ha fatta retrocedere di diverse posizioni, si è piazzata 37^.

Per finire, lunghissima attesa per il controllo antidoping che è stato effettuato presso l’Hotel Intercontinental, ovviamente a diversi atleti, tra questi è toccato anche a Federica Di Natale, controllo terminato alle ore 21.

Questo della Di Natale, alla maratona di Berlino, è un piazzamento importantissimo, basti pensare che davanti a lei si è classificata solo un’altra italiana piazzatasi al quarto posto, Giorgia Bormida.

Tutte le atlete prima di Federica tutte di alto livello mondiale ed non alla prima esperienza alla maratona di Berlino.

Alla fine, Sandrine Tas (Belgio/Powerslide Matter) ha trionfato con il tempo di 1:13:40, davanti ad Aura Quintana Herrera (Colombia) e Katharina Rumpus (Darmstadt/Powerslide Matter).

Si vuole ricordate a tutti che la detentrice del record del mondo di maratona resta ancora Alessandra Susmeli con il tempo 1:10:43.

Ma la soddisfazione più grande è arrivata con una mail a Mario Miconi dal Commissario Tecnico della Nazionale Italiana di pattinaggio, inviata alle 14:33 del 25 settembre ma letta solo alle ore 20:00 circa, dove il CT comunicava che Federica farà parte della rappresentativa Italiana che parteciperà ai prossimi Campionati del Mondo che si svolgeranno a Ibaguè, Colombia, dal 6 al 13 novembre.

E’ facile immaginare la felicità di Federica ed di chi in quel momento le stava vicino.

Ora ci si dovrà concentrare solo per arrivare al massimo della forma a questo Campionato del Mondo, evento che è l’aspettativa di ogni pattinatore agonista di alto livello.

Alessandra Susmeli e Federica Di Natale

Alessandra Susmeli e Federica Di Natale

Susmeli e Di Natale alla partenza della maratona di Berlino di pattinaggio

Susmeli e Di Natale alla partenza della maratona di Berlino di pattinaggio


Print Friendly and PDF

TAGS