Macerie Piazza d’Armi, il Comune promuove nuovo studio su contaminazioni

di Redazione | 15 Dicembre 2020 @ 06:38 | AMBIENTE
piazza d'armi macerie
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Di rischi di contaminazione, in particolare da amianto, in seguito ai crolli, agli abbattimenti o alle movimentazione delle macerie del sisma se ne parla praticamente dal giorno dopo il terremoto. Oggi il Comune ha commissionato un nuovo studio sul sito di Piazza d’Armi che fu deposito di macerie. 
“L’Amministrazione – si legge in una determina del settore ricostruzione pubblica del Comune – al fine di procedere alla definitiva rappresentazione dell’interazione tra lo stato di contaminazione del sottosuolo e l’ambiente naturale e/costituito, ha rilevato la necessità di affidare la redazione del “Modello Concettuale Definitivo” e dell’Analisi di Rischio sanitario ambientale sito-specifica”. Ad occuparsene sarà Angelo Spaziani, che già aveva curato alcune perizie su Piazza d’Armi. 


Print Friendly and PDF

TAGS