“Ma c’è il tabaccaio all’Aquila?”. I quattro quarti in una nuova mappa turistica

di Alessio Ludovici | 11 Agosto 2022 @ 16:02 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Il vecchio tabaccaio e la nuova farmacia, il supermercato, l’infopoint della Fontana- preso d’assalto con 150 accessi quotidiani in questi giorni – e ancora il resuscitato mammut che piace a tutti, grandi e piccini, musei e monumenti e ancora locali, servizi di trasporto pubblico. Tutto, con una leggenda chiara e ben fatta, nella nuova Mappa turistica L’Aquila Città dei Quarti, a disposizione di turisti e non. Turisti, basta fare un giro in centro in queste mattinate, che non sanno ancora cosa aspettarsi quando arrivano in città, c’è chi la vive piuttosto normalmente e chi, sotto il borsalino estivo, si fa sfuggire qualche esclamazione sulla ricca, e sorprendente per lui, presenza di attività commerciali nella città in ricostruzione.

Mappa presentata ieri a palazzo Fibbioni dalla Cna dell’Aquila, alla presenza dell’assessore al Turismo, Ersilia Lancia. UN progetto che nasce da un’idea di Giorgio Carissimi con la collaborazione grafica di Maura Coccia Colaiuta , con il  patrocinio e il sostegno del Comune di L’Aquila e in collaborazione della CNA di L’Aquila. A Fibbioni presenti anche Clara D’Onofrio, Responsabile CNA L’Aquila e Valeria Cannavicci ,Settore Comunicazione CNA L’Aquila.

La mappa turistica L’Aquila Città dei Quarti, è un progetto nato dall’esigenza di far conoscere la città al turista, accompagnandolo attraverso i “Quarti storici della città”  Al progetto hanno aderito circa 140 attività. Nella mappa sono riportati: lo stradario dell’Aquila,l’elenco delle attività commerciali, le strutture  ricettive, le Chiese, i Monumenti e i Musei, Palazzi storici e servizi come Infopoint, Farmacie, Supermercati e Bancomat, le postazioni dei defibrillatori, stazionamento taxi e area sosta camper, centri sportivi e parchi. Inoltre, è possibile tramite la scansione dei vari QRCode rimanere aggiornati sugli eventi culturali e sui servizi di trasporto utili per visitare la città. La mappa, stampata fronte retro, riporta da un lato il centro storico e dall’altro le attrazioni turistiche maggiormente apprezzate dai visitatori dal Parco Nazionale del Gran Sasso D’Italia, il Lago di Campotosto fino alle Grotte di Stiffe, attraversando i borghi più belli del territorio e i siti archeologici di antiche città italiche.

“Prosegue la collaborazione fra l’amministrazione comunale con le realtà produttive della città, in particolare del centro storico, ai fini di rendere sempre più appetibile L’Aquila e il suo territorio ai potenziali visitatori – ha commentato l’assessore al Turismo del Comune dell’Aquila, Ersilia Lancia, che ha espresso profonda soddisfazione per l’elaborato curato da Giorgio Carissimi e sostenuto dalla Cna -. Una collaborazione consolidata e proficua che va avanti fin dall’inizio di questo progetto e che noi sosteniamo convintamente. Si tratta di un ulteriore, importante tassello di quel mosaico che ha, come obiettivo, mettere in condizione L’Aquila e il suo territorio di essere all’attenzione nazionale e internazionale, e soprattutto di spianare la strada all’amministrazione per creare un vero e proprio brand dell’Aquilano. Un metodo che aumenterebbe esponenzialmente la già florida immagine dell’Aquila, per arrivare alla redazione di una vera e propria carta dei servizi per il turismo, passaggio fondamentale per cristallizzare la presenza dell’Aquila nell’elenco delle mete più ambite dai visitatori”.

Le mappe saranno consegnate alle attività recettive, agli info point attivati in città, alle associazioni di categoria e a tutti coloro che ne faranno richiesta per offrire un servizio in più ai visitatori. La CNA e il Comune di L’Aquila, da sempre al fianco degli imprenditori, hanno appoggiato con entusiasmo questo progetto, Durante la conferenza stampa la CNA di L’AQUILA ha anticipato anche la prossima iniziativa denominata PREMIO CAMBIAMENTI, che coinvolgerà  tra l’altro molte delle attività commerciali presenti nella mappa .Attraverso questo nuovo progetto  la CNA scopre, premia e sostiene le migliori imprese italiane nate negli ultimi quattro anni che hanno saputo riscoprire le tradizioni, promuovere il proprio territorio e la comunità, innovare prodotti e processi e costruire il futuro. Questa iniziativa conferma l’attenzione della CNA per il mondo della giovane impresa e aiuta a comprendere i mutamenti economici e le nuove tendenze cercando di far emergere e raccontare il coraggio dei nuovi imprenditori italiani.


Print Friendly and PDF

TAGS