Lotteria Italia, è caccia a L’Aquila del vincitore del biglietto di 100mila euro

di Redazione | 07 Gennaio 2022 @ 14:29 | ATTUALITA'
caccia biglietto lotteria
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – E’ caccia a L’Aquila alla ricevitoria che ha venduto il biglietto vincente della Lotteria Italia di seconda categoria. Nell’estrazione dei premi di seconda categoria, risulta venduto nel capoluogo abruzzese uno dei biglietti da 100mila euro della Lotteria Italia.

Ecco il numero del tagliando: C 144953, venduto a L’AQUILA.

Per il momento nessuno ha rivendicato la vincita. Il biglietto potrebbe essere stato venduto in autogrill da un viaggiatore di passaggio.

Attualmente i tabaccai del capoluogo abruzzese affermano che il biglietto fortunato da 100mila euro non è stato venduto da loro.

Intanto oltre al biglietto da 100mila euro venduto a L’Aquila, altri piccoli premi della Lotteria Italia sono stati vinti in Abruzzo.

Questi gli altri biglietti che hanno vinto i premi di Terza categoria da 20mila euro in regione

A 057680 CHIETI

E 205190 POGGIOFIORITO (CHIETI)

Q 184364 PESCARA

Q 115115 COLONNELLA (TERAMO)

A 284409 PESCARA

Insomma le quattro province hanno ricevuto un piccolo “bacio” della Dea bendata.

La tradizione estrazione dell’Epifania è avvenuta durante la puntata dei Soliti Ignoti su Rai 1 condotta da Amadeus.

In Abruzzo della lotteria Italia sono stati venduti 166.880 biglietti, la cifra più alta di biglietti venduti si è registrata nel Lazio, all’Aquila ne sono stati venduti 45.920.

Il capoluogo di regione già lo scorso anno era stata toccata dalla fortuna anche se il premio più alto di un milione di euro risale al 7 gennaio del 2014 ma a quanto pare mai ritirato e che fu venduto all’autogrill Valle Aterno Ovest in direzione Roma.

Le regole per incassare le vincite alla Lotteria Italia.

Il biglietto vincente deve essere presentato integro ed in originale – sono quindi escluse copie di ogni tipo anche se autenticate – presso uno sportello di Banca Intesa Sanpaolo oppure presso l’Ufficio Premi di “Lotterie Nazionali s.r.l.” – viale del Campo Boario, 56/D – 00153 Roma.

Il biglietto può anche essere spedito al suddetto Ufficio, a mezzo di raccomandata A/R, indicando le generalità, l’indirizzo del richiedente e la modalità di pagamento richiesta (assegno circolare, bonifico bancario o postale). I premi devono essere richiesti entro il 180° giorno successivo a quello della pubblicazione nella Gazzetta ufficiale del bollettino ufficiale dell’estrazione. Solitamente la scadenza è nella prima metà di luglio.

La prima Lotteria ufficiale italiana si svolse a Tripoli in Libia, all’epoca sotto la dominazione italiana, nel 1933 e venne abbinata al Gran Premio di tripli di automobilismo. Per la cronaca vinse Achille Varzi, alla guida di una Bugatti, che precedette sul traguardo Tazio Nuvolari su una Alfa Romeo.


Print Friendly and PDF

TAGS