lolliTutto previsto, deciso e già scritto, solo che Giovanni Lolli, per non far preoccupare l’opinione pubblica sul suo futuro lavorativo, ha convocato una conferenza stampa per informare i rumors che in questi giorni avevano formulato una serie di ipotesi sul suo futuro, che resterà in regione a fianco del Presidente Luciano D’Alfonso, ” qualcuno dovrà pur dimostrare di avere attaccamento per i problemi di questo territorio” dice Lolli che con l’occasione lancia la collega Stefania Pezzopane, “incoccardata” d’ufficio. “Zizzetto”, che ammette di essere un privilegiato, potendo scegliere tra una serie di optional, come sapete, è tornato per qualche giorno a Montecitorio dove ha già occupato uno scranno per dieci anni.

Una scelta quella di Lolli sofferta ma già decisa “nonostante mia moglie viva a Roma e sarebbe stato sicuramente più comodo per me fare il parlamentare rispetto al vice presidente della Giunta regionale”.

Per la benedizione ufficiale della Pezzopane, però, bisognerà aspettare l’arrivo del premier Renzi, previsto, (col beneficio del dubbio), dopo il 10 ottobre. Accanto a Lolli, in conferenza stampa, c’era un uomo fortunato. Si è ritrovato parlamentare, il pescarese Gianluca Fusilli, secondo dei non eletti nella lista del Pd, che ha conquistato un posto (e con uno stipendio) di lusso, dopo non essere stato rieletto come consigliere comunale di Pescara. L’intervista a Giovanni Lolli….

 [vsw id=”C2GrnSIEVEk” source=”youtube” width=”425″ height=”344″ autoplay=”no”]

Servizio e testo di Matilde Albani, riprese di Elisabetta Di Giorgio –  L’Editoriale

Commenti

comments