“Poche risorse per reggere la stagione”, lo sport aquilano ancora in sofferenza Covid

di Matilde Albani | 03 Marzo 2022 @ 06:00 | SPORT
sport volley
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Sport e pandemia in una relazione ancora complicata. Un’altra stagione, quella 21/22, segnata da immense difficoltà logistiche e organizzative, sia per le attività di base che per quelle agonistiche. Abbiamo ascoltato una delle società di pallavolo più conosciute della città. Un’analisi amara quella dei responsabili del Torrione volley, a metà della stagione agonistica.

“Dopo un inizio promettente, caratterizzato da un’evidente crescita degli associati e la volontà da parte di tante famiglie di tornare a far frequentare le palestre ai propri ragazzi – dicono a LaquilaBlog Carlo Del Re e Stefano Benedetto, rispettivamente direttore sportivo e responsabile settore maschile -; ci siamo trovati di fronte ad un’inversione di tendenza, cresciuta  negli ultimi mesi.”

“Una stagione, anche questa, pesantemente compromessa dalla pandemia che ha determinato un progressivo allontanamento dalle palestre già dal dicembre scorso. Tutto questo ha inciso  sulle risorse economiche indispensabili per la tenuta dell’associazione che, oltre ai pochi imprenditori che hanno permesso l’iscrizione ai due campionati di Serie C regionale maschile e femminile, adesso è in difficoltà per sostenere il regolare svolgimento della stagione”. Le interviste. 


Print Friendly and PDF

TAGS