Liberazione, Avezzano si prepara per il 78° Anniversario

di Redazione | 23 Aprile 2023 @ 11:54 | EVENTI
Avezzano si prepara
Print Friendly and PDF

AVEZZANO – Anche Avezzano si prepara a celebrare e ricordare l’Anniversario della Liberazione dal Nazifascismo avvenuta il 25 aprile del 1945.

La mattinata sarà interamente dedicata alla Cerimonia per la commemorazione del 78° Anniversario della Liberazione.

Il programma, stilato in collaborazione fra l’Amministrazione comunale e il Consiglio Permanente delle Associazioni d’Arma di Avezzano presieduto dal I Capitano Floriano Maddalena, prevede alle 9 il Raduno di autorità civili, militari e religiose, rappresentanti dei Corpi di Polizia, Vigili del Fuoco, Associazioni d’Arma e di Volontariato in via Generale Antonio Gandin.

Alle 9.30 saranno resi gli onori al Generale Antonio Gandin (MOVM)) e ai Martiri di Cefalonia. Il corteo, quindi, si dirigerà su via Don Minzoni, per raggiungere la piazza antistante la chiesa della Madonna del Passo.

Qui seguirà la deposizione della corona d’alloro al Monumento all’Alpino, l’alzabandiera e la deposizione della corona d’alloro al Monumento alla “Libertà di tutti i popoli”.

Si succederanno, quindi, gli Interventi del presidente di Assoarma Floriano Maddalena, del Vescovo dei Marsi, Giovanni Massaro e del Sindaco di Avezzano, Giovanni Di Pangrazio. I cittadini sono invitati ad esporre il Tricolore fuori delle proprie abitazioni

Ma la Festa della Liberazione ad Avezzano vuol dire anche Fiera del 25 Aprile.

Saranno 140 gli operatori del commercio hanno scelto di partecipare all’evento, tra stand gastronomici, street food, prodotti locali e artigianato. La Fiera si svolgerà a partire dalle ore 8 del mattino sino alle 20 di sera.

Il percorso fieristico per il 25 aprile è stato rivisitato anche alla luce delle ultime e ottime modifiche che sono state apportate per la Fiera di Santo Stefano del 26 dicembre scorso.

Gli stand si posizioneranno su via Mazzini, da Piazza della Repubblica a via Diaz. Lungo via Corradini, le postazioni saranno allestite nel tratto compreso tra via Garibaldi e via Di Gianfilippo.

Su via Pagani, gli stand troveranno posto nel tratto ricompreso tra via Corradini e via Diaz.

Nella cornice di Piazza della Repubblica (escluso il lato nord) ci sarà l’angolo dedicato al food. Evitata la presenza delle postazioni lungo via Cataldi per questioni di maggior sicurezza cittadina e di accesso a zone sensibili del centro-città.

Gli stand potranno invece essere allestiti, in alternativa, lungo Corso della Libertà, da via Corradini a via Bagnoli.

Un evento che oltre ad essere un incentivo per il commercio e l’economia cittadina, vuole fungere anche da richiamo turistico, soprattutto in questo momento in cui l’Amministrazione sta mettendo in campo una serie di interventi e iniziative per valorizzare il patrimonio artistico, architettonico, naturale e delle radici storico- identitarie della città.

 


Print Friendly and PDF

TAGS