Liberazione, apertura straordinaria del Maxxi

di Redazione | 22 Aprile 2023 @ 11:54 | EVENTI
Maxxi L'Aquila
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Il MAXXI L’Aquila sarà eccezionalmente aperto martedì 25 aprile dalle 10.00 alle 19.00, per la giornata della Liberazione. Tutti i visitatori e le visitatrici potranno usufruire inoltre di un ingresso a prezzo ridotto al costo di 5 euro per scoprire la mostra Marisa Merz Shilpa Gupta visibileinvisibile.

Alle 16.30 sarà possibile, poi, partecipare alla visita guidata “MAXXI L’Aquila: la sede e le opere” al costo di € 5 su prenotazione (https://maxxilaquila.art/evento/maxxi-laquila-la-sede-e-le-opere-25-aprile/) fino a esaurimento posti con acquisto del biglietto di ingresso al Museo.

I visitatori potranno così scoprire la nuovissima mostra, inaugurata lo scorso 1° aprile sotto la direzione artistica di Bartolomeo Pietromarchi e la curatela di Fanny Borel, dedicata a due indiscusse protagoniste della scena artistica contemporanea: Marisa Merz (Torino, 1926 – 2019) – unica rappresentante femminile dell’Arte Povera e riferimento della scena artistica italiana dalla fine degli anni Sessanta, Leone d’oro alla carriera nel 2013, con esposizioni nei musei più importanti del mondo come il Metropolitan Museum di New York e il Centre Pompidou di Parigi – e Shilpa Gupta, nata nel 1976 a Mumbai dove vive e lavora, è una delle artiste più importanti della sua generazione a livello internazionale, con presenze in molte delle più prestigiose manifestazioni e musei nel mondo, dalla Biennale di Venezia, alla Biennale di Gwangju fino alla Tate Modern e Serpentine Gallery di Londra.

La mostra offre una dialogo sui temi del visibile e dell’invisibile, dell’immagine e della parola, del politico e del filosofico in una tensione etica e poetica che si compenetra e si completa nelle circa 50 opere esposte tese tra due mondi, Oriente e Occidente, e tra le storie di due generazioni diverse.

Dal 27 aprile aperture regolari e appuntamenti di public program.

Primo appuntamento proprio giovedì 27 alle 11.00. Il Museo ospita il talk “Forme sensibili” Arte e tecnologie per una percezione estesa, con ingresso libero fino a esaurimento posti, realizzato in collaborazione con il CRM – Centro Ricerche Musicali di Roma. Un incontro con specialisti dell’arte, della musica e della scienza, dedicato alle ricerche sugli aspetti multisensoriali, interattivi e adattivi, svolte da Licia Galizia e Michelangelo Lupone presso il CRM. Introduce Bartolomeo Pietromarchi, Direttore MAXXI L’Aquila. Con loro la rettrice del GSSI Paola Inverardi e il compositore Alessio Gabriele.

Venerdì 28 alle 15.00, il museo ospita, invece,Architecture Mobile” giornata di studi in occasione del centenario della nascita di Yona Friedman (1923 – 2020), realizzata dal Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Pescara, a cura di Federico Bilò, Alessandra Gabriele, Pasquale Tunzi e Alberto Ulisse.

Un percorso nell’operato del grande architetto, designer e urbanista, a partire dalle recenti esperienze sul territorio abruzzese e pescarese fino alle sue ricerche urbane degli anni Cinquanta e Sessanta. Anche in questo caso ingresso libero fino a esaurimento posti.

Fino al 30 aprile, inoltre, saranno esposti i lavori fatti degli studenti del corso di Composizione Architettonica I dell’Università di Pescara realizzati a partire dagli elementi modulari installati da Yona Friedman a No Man’s Land a Loreto Aprutino.

 


Print Friendly and PDF

TAGS