Legambiente premia Avezzano ‘Comune riciclone 2022’

Un riconoscimento importante per la qualità della raccolta differenziata che svolge ormai da dieci anni.

di Redazione | 08 Luglio 2022 @ 08:35 | AMBIENTE
riciclone
Print Friendly and PDF

AVEZZANO – Comune di Avezzano premiato nella classifica di Legambiente come  “Comune Riciclone 2022”. Dopo esser stato regolarmente premiato per la crescita della raccolta differenziata, ora al Comune di Avezzano arriva un riconoscimento importante per la qualità della raccolta differenziata che svolge ormai da dieci anni.

Il premio di “Comune Riciclone 2022”, infatti, è stato assegnato ad Avezzano per la qualità del rifiuto organico, ovvero per il bassissimo livello di impurità riscontrato nel rifiuto organico raccolto e trattato dal Comune di Avezzano.

“A certificare l’altissima qualità del rifiuto organico di Avezzano – si legge in una nota dell’amministrazione – sono stati gli esami effettuati ai laboratori dell’Aciam, poi comunicati per il Cic 2021, che pongono il capoluogo della Marsica al vertice in Italia. Un risultato nel quale ha giocato un ruolo centrale la collaborazione preziosa dei cittadini che hanno dimostrato attenzione e cura encomiabili nell’effettuare la differenziazione dell’organico. Per questo motivo, l’amministrazione è orgogliosa di aver rappresentato i suoi cittadini nel ritiro del premio”.

Alla consegna, a Roma, per Avezzano hanno partecipato la consigliera comunale Antonietta Dominici, con la rappresentante dell’Aciam Michela Tatarelli, responsabile della qualità dei rifiuti in ingresso all’impianto di compostaggio di Aielli. 

“Prima di tutto vorrei ringraziare gli avezzanesi per essere una parte integrante del progetto di differenziazione, riutilizzo e riuso dei rifiuti. Per quanto concerne la parte dell’organico – spiega Dominici – , siamo stati premiati, unico comune con oltre 40mila abitanti, su due complessivamente in Italia, per la qualità del nostro organico. Un traguardo che premia l’impegno del Comune di Avezzano e dell’Aciam e l’attenzione dei cittadini. Il frutto, insomma, di un grande lavoro di squadra. Abbiamo ha avuto la certificazione di qualità – prosegue – , in quanto i nostri rifiuti organici hanno presentato un grado di impurità inferiore al 2,5%. La classe migliore. Avezzano negli ultimi vent’anni ha fatto grandi passi avanti nella gestione dei rifiuti. Ma questo è solo l’inizio di un percorso, ancora lungo, per arrivare ad una consapevole politica del rispetto dell’ambiente. L’obiettivo – conclude Dominici – deve essere quello che un giorno possa essere la “normalità” il rispetto per l’ambiente”.

“La qualità così elevata dei rifiuti raccolti sul territorio di Avezzano – commenta l’amministratore delegato Aciam Spa Alberto Torelli – è il risultato di un lavoro di gruppo tra il Comune di Avezzano, il gestore Tekneko srl e l’impianto di compostaggio di Aielli che insieme hanno condiviso le strategie da attuare, tra cui, in particolare, la sensibilizzazione del cittadino all’uso dei sacchetti compostabili, ma anche la formazione del personale addetto alla raccolta, così come l’attento controllo in fase di conferimento”.

“Questo premio – commenta l’assessore all’Ambiente del Comune di Avezzano Mariateresa Colizza – è il riconoscimento alla grande attenzione che questa Amministrazione e la città hanno messo nella corretta politica dei rifiuti attraverso il riuso e il riciclo. Una attenzione che caratterizza ormai da anni la nostra città e la nostra Amministrazione comunale”. 

                                                                                              

 

                                                              


Print Friendly and PDF

TAGS