Le “Passeggiate per gli Abruzzi” di Ferdinand Gregorovius: presentazione a Roma il 26 giugno

di Redazione | 21 Giugno 2024 @ 12:01 | EVENTI
Passeggiate
Print Friendly and PDF

Mercoledì 26 giugno, alle 17:30, verrà presentato a Roma, presso il Senato della Repubblica – Sala Caduti di Nassirya (Palazzo Madama, 11) Passeggiate per gli Abruzzi nella settimana di Pentecoste del 1871 di Ferdinand Gregorovius (1821-1891), volume curato e tradotto dalla Prof.ssa Barbara Delli Castelli, docente dell’Università degli Studi “G. D’Annunzio” Chieti-Pescara.

Passeggiate per gli Abruzzi di Ferdinand Gregorovius è parte della Collana “Comete. Scie d’Abruzzo” di Ianieri Edizioni a cura di Peppe Millanta, scrittore abruzzese. La raccolta dedica dodici volumi alla letteratura di viaggio e agli itinerari di storici e scrittori che tra l’Ottocento e il Novecento si avventurarono alla scoperta di una terra selvaggia quale era l’Abruzzo. Ne dialogheranno la professoressa Delli Castelli insieme con Ugo Perolino, direttore del Dipartimento di Lingue e Letterature Moderne (Università G. D’Annunzio) e si ripercorreranno i Wanderjahre, i pellegrinaggi che lo storico tedesco seguì in terra d’Abruzzo. Modera la giornalista Alessandra Renzetti.

Gregorovius visitò l’Italia nell’Ottocento, sull’onda del Grand Tour e ne rimase particolarmente colpito, al punto di rimanervi per più di vent’anni: tra le sue escursioni, le Passeggiate per gli Abruzzi testimoniano – con spirito entusiasta e critico – uno studio accurato e approfondito di paesaggi, borghi e storia abruzzesi.

La Collana “Comete. Scie d’Abruzzo” ha come partner il Parco Nazionale della Maiella, I Borghi più belli d’Italia, I Parchi Letterari e Borghi Autentici.


Print Friendly and PDF

TAGS