L’Aquila, TAR sospende l’ordinanza di demolizione mensa Celestino

di Redazione | 08 Novembre 2020 @ 12:41 | CRONACA
fraterna tau
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – E’ stato sospeso l’atto amministrativo del Comune dell’Aquila con cui si imponeva la demolizione della mensa di Celestino gestita dall’associazione Fraterna Tau. A darne notizia è l’avvocato Fausto Corti che ne ha curato il ricorso, secondo cui “non solo sono tuttora in essere le ragioni, l’inagibilità di Via dei Giardini, dei pregressi accordi di natura civilistica, ma lo stesso Comune avrebbe tutto l’interesse a salvare una struttura di pregevole fattura e di grande funzionalità”.

La Giunta comunale con delibera n.535 del 30 ottobre aveva autorizzato la costituzione in giudizio davanti al Tar, a seguito del ricorso della Onlus Fraterna Tau contro l’ordinanza comunale n. 23  di demolizione di tutto il Complesso Celestino V. Secondo il Comune, l’ordinanza sarebbe firmata dal dirigente De Nardis, la struttura, costruita dalla Protezione civile anche con il contributo di una raccolta fondi, sarebbe addirittura abusiva.

 


Print Friendly and PDF

TAGS