L’Aquila, tagliato albero della stazione ferroviaria, De Santis “provocazione ingiustificata”

di Redazione | 27 Gennaio 2022 @ 12:43 | AMBIENTE
Albero della stazione
Print Friendly and PDF

L’AQUILA  –  La rabbia di Lelio de Santis, Capogruppo Cambiare Insieme – Italia dei Valori, riguardo il taglio dell’albero della stazione ferroviaria.
“Continua il taglio indiscriminato di alberi in città, spesso senza ragioni oggettive e senza pareri tecnici, impoverendo la città sul piano ambientale e del decoro urbano. È toccato ora all’unico albero, un bellissimo abete, che era rimasto nel piazzale della stazione ferroviaria, essere eliminato, evidentemente per realizzare dei lavori, ma parrebbe senza alcuna valutazione tecnica e senza esperire un tentativo per una soluzione che non prevedesse il taglio dell’albero, come le stesse norme urbanistiche impongono nel prevedere che gli interventi debbano conformarsi anche alla presenza degli alberi! La mattina tutti si riempiono la bocca di tutela dell’ambiente e di transizione ecologica, mentre il pomeriggio si calpesta la natura e si tagliano gli alberi in modo indiscriminato! A parole, la Giunta comunale afferma di voler operare a difesa del patrimonio ambientale cittadino, ma nei fatti opera al contrario, senza avere cura dell’ambiente in tante attività ed in tante realizzazioni di opere pubbliche!” afferma De Santis

 


Print Friendly and PDF

TAGS