L’Aquila, sociale: aumentato il contributo alle famiglie affidatarie di minori

di Redazione | 10 Aprile 2020, @02:04 | ATTUALITA'
Pierluigi Biondi
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “In un momento di difficoltà come quello che si sta vivendo ogni scelta può tracciare la linea di una nuova prospettiva ed è per questo che, essendo presenti le adeguate risorse economiche nel bilancio, è apparso opportuno aumentare l’importo del contributo del Comune dell’Aquila a beneficio delle famiglie affidatarie di minori, che passa dai consueti di 457 euro agli attuali 500 euro mensili”. Lo hanno dichiarato il sindaco Pierluigi Biondi e l’assessore alle Politiche sociali, Francesco Cristiano Bignotti, che hanno precisato che tale misura è stata resa possibile in seguito all’approvazione della relativa delibera da parte della giunta comunale”.

“Si tratta di un piccolo gesto – hanno aggiunto Biondi e Bignotti – che però vuole essere rappresentativo del riconoscimento, da parte di questa amministrazione, dell’elevato valore sociale dell’istituto dell’affido familiare e del lodevole impegno profuso da parte delle famiglie affidatarie di minori, oltre che della loro capacità di esercitare un ruolo di sostegno educativo di rilevante importanza”.

“Le famiglie affidatarie, che ringrazio per il loro quotidiano impegno volto a favorire la genitorialità – hanno proseguito Biondi e Bignotti – sono da considerare un valido nucleo di sostegno in grado di esperire funzioni genitoriali, con relazioni chiare e funzionali tra gli adulti presenti ed il minore affidato. In tal modo viene fornita una risposta concreta alle necessità del minore, garantendogli, nel rispetto della propria storia personale, la creazione di nuovi punti di riferimento affettivi ed educativi, idonei ad aiutarlo in un percorso di crescita armonica e nel ripristino del rapporto con i genitori, una volta venute meno le cause del disagio”.

“Il contributo – hanno concluso il sindaco Biondi e l’assessore Bignotti – previsto nell’ambito delle linee guida regionali in materia di affido familiare, rappresenta quindi un sussidio di carattere sociale determinante, aiutando a sostenere in tal senso le spese essenziali del nucleo stesso”.


Print Friendly and PDF

TAGS