L’Aquila, si è spento l’artigiano del tessile Gustavo Scipioni

Aveva proseguito l'attività della madre rendendo famoso il laboratorio "Tessil art" a Fara

di Redazione | 04 Marzo 2022 @ 09:20 | CRONACA
vanessa carta
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Le frazioni di Camarda e Paganica in lutto per la scomparsa di Gustavo Scipioni, famoso e apprezzato artigiano del tessile nel borgo di Fara, all’interno del Comune di Fara Sabina. Gustavo si è spento martedì all’ospedale gemelli di Roma. Scipioni era nato all’Aquila e sua madre era originaria della frazione di Paganica, anche lei figlia di un geniale artigiano del ferro e nel tempo diventata affermata tessitrice, mentre il padre carabiniere era nato a Camarda.

Gustavo aveva proseguito l’attività della madre Teodolinda Palmerini, facendo crescere e rendendo famosissimo il suo laboratorio tessile, “Tessil Art”, fondato nel 1937, e del quale aveva assunto la conduzione nel 1985, che se ne va a 79 anni e lascia la moglie Elena, i figli Gianluca, ELisabetta e Paola e la sorella Gabriella.


Print Friendly and PDF

TAGS