L’Aquila, Scuola di danza Arte in Movimento: Un successo di Premi e Borse di Studio

di Redazione | 03 Luglio 2024 @ 05:46 | IL MONDO DELLO SPETTACOLO
Scuola di danza Arte in Movimento
Print Friendly and PDF

 L’AQUILA – La scuola di danza Arte in movimento, con sede operativa presso Palestra Sporting Center a L’Aquila, da anni impegnata nella formazione di allievi per le discipline della danza classica e contemporanea, ha dimostrato ancora una volta il suo talento e impegno attraverso una serie di premi e borse di studio vinti in vari concorsi. Questi riconoscimenti testimoniano l’eccellenza degli studenti e la dedizione degli insegnanti per garantire una formazione di qualità e promuovere l’amore per la danza.

“Partecipare ad un concorso di danza è un’opportunità emozionante per mostrare le proprie capacità dinanzi ad una giuria di esperti” dice la direttrice Claudia Carluccio. “Richiede impegno, passione e dedizione, ma è un’esperienza formativa che favorisce la crescita artistica e professionale”.

Si inizia con la partecipazione allo YGP Verona a Novembre, una competizione che vede partecipare studenti di tutte le nazionalità. A seguire Concorso Ida Expression, In punta di danza, Danza che Passione, Pid Premio Danza Città di Rieti, Italian Dance Awards, W la danza e Premio danza città dell’Aquila.

Oltre ai numerosi premi vinti in ogni competizione che ha visto partecipi gli allievi di Arte in Movimento, innumerevoli sono anche le borse di studio ricevute, che offrono a questi talentuosi ragazzi l’opportunità di perfezionarsi ulteriormente.

“Concludere a L’ Aquila quest’anno accademico, nella meravigliosa cornice della Scalinata di San Berardino, contribuendo a rendere prestigioso un evento come il Premio Città dell’ Aquila, è per noi un piacere e un dovere. Ringraziamo Eleonora Pacini e Alice Cimoroni, per questo evento ben organizzato, per la loro accoglienza e disponibilità e il maestro Francesco Vantaggio per la sua professionalità, capacità comunicativa e per i suoi preziosi consigli.

Abbiamo ricevuto innumerevoli premi, ma un ringraziamento doveroso va alla Presidente di Giuria Francesca Bernabini, che oltre alle importante opportunità di studio che ci ha offerto, ha pronunciato durante la premiazione parole che vanno rimarcate: la completezza dello studio della danza non va sottovalutato; la formazione classica, a prescindere dalla disciplina coreutica che si predilige, è insostituibile; coltivare passioni significa aiutare a crescere belle persone e permettere di costruire legami significativi!”. La direttrice conclude “Affianchiamo i nostri allievi in ogni fase della loro crescita: dalla quotidianità in sala fino al confronto in palcoscenico. Il nostro dovere è formarli alla perfezione, il loro impegno è amare quello che fanno”.

In bocca al lupo a tutti gli allievi che a Luglio e Agosto sono in giro per l’Italia raccogliendo tutte le occasioni di studio offerte in questo anno impegnativo ma gratificante. Portate in alto il nome della città dell’Aquila, onorando il titolo di Capitale Italiana della Cultura 2026!” Conclude.


Print Friendly and PDF

TAGS