L’Aquila, sconcerto per il suicidio della 60enne che ha aggredito il marito

Il marito, Giuseppe Colantoni, è fuori pericolo. La donna lascia un figlio di 28 anni

di Redazione | 07 Ottobre 2021 @ 11:39 | CRONACA
Print Friendly and PDF

L’AQUILA  – Le motivazioni che hanno spinto Antonella Vespa, 60enne aquilana, a togliersi la vita dopo aver aggredito il marito sono tuttora sconosciute. Come rivela il quotidiano Il Messaggero i due si dovevano separare a giorni, e mancavano solo le firme sui documenti.  La coppia, che ha un figlio di 28 anni, infatti era in profonda crisi da tempo.

L’ex dirigente della Regione Abruzzo in pensione ed ex sindaco di Secinaro, Giuseppe Colantoni, è ricoverato ma fortunatamente le condizioni stanno migliorando e non è il pericolo di vita.

Secondo una prima ricostruzione, Antonella Vespa avrebbe colpito il marito con una bottiglia per poi lanciarsi nel vuoto. Sembrerebbe che la pattuglia, chiamata dal marito, abbia trovato il corpo della donna sull’asfalto e il marito in uno stato di semi incoscienza. 

Le indagini sulla dinamica dell’accaduto sono affidate al pm di turno Stefano Gallo.


Print Friendly and PDF

TAGS