L’Aquila, ritrovato il cadavere di Passalacqua scomparso a Bazzano frazione del capoluogo

di Redazione | 10 Giugno 2021 @ 13:33 | CRONACA
arrestato 59enne per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – E’ stato ritrovato morto all’Aquila Renzo Passalacqua, di 69 anni, originario di Ortucchio, che aveva fatto perdere le sue tracce nella mattinata dello scorso 8 giugno, quando si era recato al Poliambulatorio di Bazzano, una frazione del capoluogo abruzzese.

Il suo corpo senza vita è stato trovato questa mattina immerso in un canale quasi all’altezza del Poliambulatorio di Bazzano, nel Nucleo industriale.

Passalacqua era venuto all’Aquila, con il pullman, per effettuare delle visite mediche.

Il figlio, non vedendo il padre tornare a casa ha allertato i soccorsi. E così è stato immediatamente attivato il Piano di ricerca delle persone scomparse, con attivazione dell’Ugl. Il luogo di ritrovamento del corpo è stato possibile anche con l’ultimo punto di aggancio della cella telefonica del cellulare dell’uomo. Le ricerche sono state portate avanti dai Carabinieri della Compagnia dell’Aquila. La scoperta del cadavere è stata fatta proprio dai militari, che erano a piedi a perlustrare l’area. Il Pm che si sta occupando delle indagini è il magistrato Picuti, della Procura dell’Aquila. E’ stata già disposta l’autopsia per accertare le reali cause del decesso dell’uomo, che lascia una moglie e due figli.


Print Friendly and PDF

TAGS