L’Aquila: riprendono le attività di ‘Avanti popolo, la scuola del popolo’

Gli appuntamenti a partire da venerdì 18 marzo nella sede della Cgil in via Saragat, con una iniziativa su donne e territorio

di Redazione | 12 Marzo 2022 @ 10:46 | ATTUALITA'
scuola del popolo
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Riprendono in seda all’auditorium della Cgil in via Saragat, a partire da venerdì 18 marzo, le attività di ‘Avanti Popolo! La scuola del Popolo’. Ad annunciarlo sono la Flc Cgil e la Cgil della provincia dell’Aquila.

Il progetto Avanti popolo! la scuola del popolo all’Aquila è nato nel 2019. Accogliendo un ampio progetto nazionale della Flc Cgil, promosso dalla Flc Cgil e dalla Cgil della provincia dell’Aquila, si sviluppa con l’obiettivo ambizioso di rivitalizzare le sedi sindacali e riportarle ad essere luoghi di animazione culturale e politica, contribuendo alla formazione della coscienza dei cittadini e delle cittadine, dei lavoratori e delle lavoratrici.

In fase di elaborazione, il progetto aveva definito un ricco calendario di eventi da proporre insieme a tutte le realtà associative presenti nei territori con le quali Flc Cgil e Cgil condividono valori importanti quali l’antifascismo e il rispetto per la Costituzione. Al momento dell’insorgere della pandemia, il progetto era felicemente avviato e aveva definito degli appuntamenti nelle sedi Cgil dell’Aquila e Sulmona destinati, se il covid non fosse intervenuto, a diventare momenti di costruzione dal basso di politiche sul territorio.

Dopo due anni di brusca interruzione, dopo alcuni tentativi di ripresa delle attività, come ad esempio a Sulmona con i laboratori di canto popolare, immediatamente falliti sempre per il covid e dopo alcune proposte online che, vista la natura sociale dell’intero progetto, non hanno risposto alle finalità dell’intero progetto, le attività riprendono finalmente venerdì 18 marzo 2022 alle 18.00 con un’assemblea pubblica all’auditorium della Cgil durante la quale incontreremo le tante donne che sono state intervistate da Alessia de Iure, nell’ambito della rubrica settimanale “Donne e Territorio” diffusa attraverso i social.

“Ci confronteremo sul rapporto che noi donne abbiamo con il territorio che abitiamo e che curiamo; sul nostro lavoro; sulle opportunità e sulle criticità che incontriamo quando siamo imprenditrici, amministratrici di comuni, dirigenti scolastiche o solo cittadine sognatrici di un mondo di pace. Sono donne che attraversano, a vario titolo, i nostri territori spesso difficili, con le quali vogliamo condividere chiacchierate, lavoro, progetti e sogni”, si legge in una nota.

Il prossimo appuntamento della Scuola del Popolo, previsto per aprile, sarà l’incontro ‘Gramsci e la letteratura’ a cura del professor Francesco Marola. “A questo evento teniamo particolarmente perché, previsto inizialmente per il 2 aprile 2020, fu il primo che rinviammo, sperando di poterlo riproporre di li a poco. Sono passati più di due anni, siamo persone diverse, ma abbiamo mantenuto gli stessi ideali, quindi Avanti Popolo!”.


Print Friendly and PDF

TAGS