L’Aquila, politiche giovanili: al via la seconda fase del progetto Masterclass

Ianni: “I ragazzi sono il nostro futuro, con questa iniziativa possono partecipare in modo decisivo alle scelte pubbliche”

di Redazione | 30 Dicembre 2020 @ 11:48 | POLITICA
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Una partecipazione attiva dei giovani alle scelte degli organismi istituzionali pubblici, attraverso progetti, iniziative e azioni che li rendano protagonisti di primo piano della società contemporanea.

Queste le basi su cui si fonda il progetto Masterlcass X, sostenuto dal Comune dell’Aquila, che lo ha selezionato in seguito a un bando dello scorso aprile, candidandolo con successo al programma regionale “Abruzzo Giovani”, finanziato attraverso il fondo nazionale delle politiche giovanili.

Masterclass X è un progetto che si prefigge lo scopo di disegnare un percorso che contribuisca all’attivismo civico dei giovani nella definizione di politiche pubbliche e di sviluppo del territorio. E’ stato redatto dalla cooperativa sociale Metis Community Solution, che ne organizza l’esecuzione in partenariato con Ashoka Italia e Noi al centro.

Dieci coach – formatisi grazie alla partecipazione alla prima edizione di Masterclass #ioPartecipo – coordinano un centinaio di giovani che, nella prima fase dell’iniziativa attuale, tra ottobre e novembre scorsi, hanno avuto degli incontri con lo scopo di ideare proposte progettuali che saranno definite entro gennaio. Proposte che spaziano, quanto ad argomenti, dal cambiamento climatico ai diritti soprattutto in fatto di abbattimento delle discriminazioni di ogni genere, dall’educazione, al lavoro, dalla salute al benessere soggettivo, fino al territorio.

“Il percorso – spiega l’assessore comunale alle Pari opportunità e alle Politiche giovanili, Maria Luisa Ianni – è aperto a tutti i giovani interessati a sostenere le idee progettuali insieme a coach e partecipanti. I nostri giovani saranno i protagonisti indiscussi della società del futuro, per questo è necessaria la loro partecipazione in prima persona alle scelte pubbliche, per conoscere e saper gestire al meglio i processi e le dinamiche evolutive che li accompagneranno nei prossimi anni. L’iniziativa in corso è davvero di ampio respiro, grazie all’operato della cooperativa sociale aquilana Métis Community Solutions, e incide significativamente sulla cultura della partecipazione e sulla crescita dei giovani aquilani (e non solo), orientandoli e guidandoli in modo sistemico, ma garantendo al tempo stesso lo sviluppo di senso critico”.

Per approfondire le proposte e sostenere i gruppi, è possibile consultare le pagine social Mètis Community Solutions.


Print Friendly and PDF

TAGS