L’Aquila, pieno di metano da 9 a 20 euro in un giorno: che mazzata!

di Alessio Ludovici | 02 Ottobre 2021, @06:10 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Brutta sorpresa per gli automobilisti aquilani che hanno acquistato, per risparmiare e inquinare meno, un auto a metano. L’aumento delle materie prime, come già spiegato da L’Aquila Blog, colpirà pesantemente la ripresa economica non solo attraverso gli aumenti di luce e gas ma anche con tutta una serie aumenti collegati, come il metano per le auto.

Gli operatori ieri prima di fare il pieno hanno spiegato la situazione e chiesto, quasi scusandosi, se si vuole comunque procedere con il pieno. Da 9 a 20 e più euro lamentano in molti. Alcuni segnalano che gli aumenti in città sono superiori alla media del paese però.

Tutto a causa dell’aumento, che sembra inarrestabile, del costo della materia prima. Le bollette di luce e gas, ad oggi lieviterebbero di un 30 e 40%, un salasso soprattutto nelle aree interne più fredde. Un aumento per ora calmierato dal decreto del Governo che ha stanziato 3 miliardi di euro a fronte dei 9 miliardi di aumenti già stimati su luce e gas domestico.

Ma il metano va a colpire pesantemente anche il settore dei trasporti, ed inevitabilmente avrà ripercussioni sul mercato dei consumi. 

Il livello generale dei prezzi è tornato a crescere con la fine della seconda ondata di pandemia e i primi segnali positivi dell’economia. L’area euro, in deflazione per mesi, ora registra tassi di inflazione che cominciano però a preoccupare le istituzioni e che rischiano di pregiudicare la ripresa economica. 


Print Friendly and PDF

TAGS