L’Aquila, Pd: vicinanza e sostegno a sindacati scuole Firenze

di Redazione | 04 Marzo 2023 @ 10:48 | POLITICA
Natalini
Print Friendly and PDF

L’AQUILA  –  Il Partito Democratico dell’Aquila esprime vicinanza e sostegno alle Rappresentanze Sindacali Unitarie delle scuole fiorentine e ai Sindacati Scuola e Pubblico Impiego di Cgil, Cisl, Uil che hanno indetto, per la giornata di oggi, una grande manifestazione a Firenze per “denunciare con forza l’assalto squadrista di matrice neofascista davanti al liceo Michelangiolo e le inaccettabili parole del ministro dell’Istruzione ValditaraUna manifestazione antifascista, a difesa della scuola e della Costituzione, cui vogliamo aggiungere la nostra voce, dalla città capoluogo di una Regione guidata, pro tempore, da Marco Marsilio, esponente della prima ora di Fratelli d’Italia, che ha derubricato i terribili fatti di Firenze, i pugni e i calci a ragazzi inermi, come una “legittima difesa” dei militanti di Azione studentesca, movimento giovanile legato da un doppio filo nero al partito di Marsilio. Parole inaccettabili, vergognose come hanno già ribadito i consiglieri regionali del Pd, depositando una risoluzione per solidarizzare con gli studenti del Michelangiolo in cui viene sottolineato come il ministro Valditara – così come la presidente del Consiglio Meloni – non abbia speso una sola parola a difesa degli studenti aggrediti e picchiati per dedicarsi a censurare la lettera con cui Annalisa Savino, preside del liceo Da Vinci, ha invitato i suoi studenti a respingere ogni forma di intimidazione, a impegnarsi per difendere la libertà e la democrazia, a sentirsi protagonisti e mai indifferenti di fronte alle ingiustizie e ai fatti della vita. Vogliamo dirlo con chiarezza: le parole della preside Savino sono le nostre, le ragioni di chi scende in piazza sono le nostre. Il fascismo, come ogni altra dittatura totalitaria, è nato grazie all’ignavia, alla sottovalutazione, all’egoismo delle persone che non hanno saputo vedere e opporsi ai primi, piccoli, ma drammatici atti di sopraffazione. Per questo, invitiamo di nuovo la Regione Abruzzo, come già fatto dai nostri consiglieri, ad esprimere, in questa giornata, la sua posizione a difesa dei valori democratici e costituzionali a cui tutti dobbiamo obbedire.”


Print Friendly and PDF

TAGS