L’Aquila, parte la gara d’appalto per il Duomo

di Redazione | 17 Maggio 2022 @ 10:02 | ATTUALITA'
Duomo
Print Friendly and PDF

L’AQUILA  –  Il Duomo di L’Aquila è uno dei monumenti simbolo della città e al quale i cittadini sono più legati, soprattutto a seguito del sisma. Ieri, dopo 13 anni dal terremoto, è stata firmata dal segretario regionale ad interim Federica Zalabra la determina per avviare una procedura aperta con criterio dell’offerta economicamente più vantaggiatosa per il restauro. Un passo avanti verso l’apertura del cantiere che potrebbe ricevere in occasione della Perdonanza la visita di Papa Francesco

Il bando di gara per il Duomo sarà unico nonostante il lavoro sarà diviso in due stralci. Infatti, causa l’unicità e complessità del progetto, non ci sarà una suddivisione in lotti così da mantenere più fedele il possibile all’originale la ricostruzione. Un bando di gara aperto da oltre 25mln di euro che si svolgerà digitalmente, procedura complessa che rischia di far slittare i tempi oltre agosto. 

Una delle complicazioni principali riguarda i fondi, infatti sono disponibili attualmente solo 18 dei 25 milioni necessari a coprire l’interezza dei lavori, il Segretariato ha richiesto al Ministero le risorse mancanti ricevendo assicurazione che questi verranno inseriti nel prossimo bilancio. 

Arrivare alla pubblicazione del bando della gara d’appalto è stata una corsa contro il tempo, infatti il Segretariato ha dovuto seguire un iter lungo i cui ultimi passaggi risalgono a fine 2021. 


Print Friendly and PDF

TAGS