L’Aquila, nella notte la colluttazione con il marito poi il presunto suicidio

L'uomo è ricoverato in gravi condizioni

di Redazione | 06 Ottobre 2021 @ 10:26 | CRONACA
schianto
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Una donna di 59 anni, A.V., informano i Carabinieri dell’Aquila, si sarebbe verosimilmente suicidata questa notte a L’Aquila. Sul caso stanno indagando con il pubblico ministero Stefano Gallo. La donna si sarebbe lanciata dal balcone dopo una lite con il marito, G.C.. Nella colluttazione l’uomo sarebbe stato colpito da una bottiglia di vetro rimanendo ferito. La coppia si trovava in un’abitazione nei pressi di Via Giovanni Di Vincenzo. L’uomo è ricoverato in gravi condizioni al San Salvatore.

La nota integrale dell’ufficio stampa dei Carabinieri.

“Nella notte in L’Aquila una donna di 59 anni, dopo aver aggredito il marito, 68enne, si è verosimilmente lanciata dalla finestra della sua abitazione posta al quarto piano, morendo sul colpo. L’esatta dinamica è in corso di ricostruzione. Procedono i carabinieri della Compagnia di L’Aquila e il Nucleo Investigativo per i rilievi, coordinati dal Pm di turno Stefano Gallo.”


Print Friendly and PDF

TAGS