L’Aquila, nasconde cocaina sotto ad un albero: 24enne arrestato dalla polizia

di Redazione | 14 Marzo 2020, @06:03 | CRONACA
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Un ventiquattrenne di origine rumena è stato arrestato ieri sera, 13 marzo, dal personale della Squadra Mobile dell’Aquila, impegnata in un’attività di prevenzione e contrasto allo spaccio di stupefacenti, disposta in sinergia con i servizi di controllo del territorio relativi all’emergenza Coronavirus.
 
Il giovane è stato notato dalla polizia mentre svoltava con la sua auto in via Monte Terminillo, nel capoluogo. La manovra ha incuriosito i poliziotti che, da una posizione favorevole e riparata, hanno osservato con attenzione tutti i movimenti del ragazzo che, una volta sceso, ha nascosto un involucro nel terreno nei pressi di un albero, ed è poi ripartito.
 
Individuato l’involucro, gli operatori della squadra mobile hanno rinvenuto un astuccio cilindrico avvolto con del nastro isolante nero, nel cui interno vi erano custodite delle “palline” di cocaina. I successivi servizi di appostamento e pedinamento da parte degli investigatori hanno poi consentito il sequestro di somme di denaro non giustificabili e di l’acquisizione di ulteriori elementi, che hanno quindi dimostrato la sua responsabilità.
 
Il giovane è stato a quel punto arrestato e, come disposto dal pm, David Mancini, accompagnato presso la  sua abitazione in regime di arresti domiciliari, mentre cocaina rinvenuta, del peso di circa 10 grammi e suddivisa in singole dosi, è stata sequestrata.

Print Friendly and PDF

TAGS