L’Aquila, ludoteca comunale ‘Il piccolo mondo’: 420 iscritti in cinque mesi

Bilancio delle prime settimane di attività della realtà educativa del parco del Sole

di Redazione | 12 Marzo 2022 @ 17:00 | ATTUALITA'
ludoteca il piccolo mondo
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Venti settimane di apertura, 24 operatori coinvolti (ai quali si aggiungono anche 4 tirocinanti universitarie), 420 tessere sottoscritte. Sono i numeri della ludoteca comunale “Il piccolo mondo”, la prima ludoteca comunale inaugurata lo scorso settembre all’Aquila nell’ex serra del parco del Sole grazie al progetto “Solo posti in piedi. Educare oltre i banchi”, selezionato dall’impresa sociale Con i bambini nell’ambito del fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Partito ufficialmente nell’autunno del 2018, il progetto ha visto coinvolte nove associazioni culturali aquilane: Brucaliffo (associazione capofila); Bibliobus, Koinonia; Nati nelle Note; Atelier Kontempo’raneo; FabLab L’Aquila; MuBAQ Museo dei Bambini L’Aquila; Uisp Comitato provin-ciale L’Aquila; Esprit Film e in partnership il Comune e l’Università dell’Aquila, gli istituti comprensivi Mazzini, Patini, Rodari, Carducci, Dante Alighieri e Paganica e la Fondazione La-bos.

A fare il bilancio di questi primi mesi di attività sono stati questa mattina: Cecilia Cruciani, presidente dell’associazione Brucaliffo e coordinatrice del progetto; l’assessore comunale alle Politiche sociali Francesco Cristiano Bignotti e il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi.

La ludoteca è aperta quattro giorni a settimana, compresi il sabato e la domenica, e propone un largo spettro di attività: dai laboratori organizzati dalle associazioni che fanno parte del partnenariato, al gioco libero, ore in cui i bambini e le bambine possono dare libero sfogo alla propria creatività gio-cando con i giochi messi a disposizione dagli operatori oppure proponendone di nuovi. Ha spiegato Cruciani: 

“Dal giorno della sua inaugurazione la ludoteca è sempre stata aperta, nonostante le difficoltà che ci sono state per via del perdurare della pandemia; 420 tessere sottoscritte sono un ottimo risultato, che testimonia come ‘Il piccolo mondo’ sia già un punto di riferimento per molte famiglie e sia una realtà in crescita. Vorrei sottolineare anche le collaborazioni nate in questi mesi con altri enti, dalla Fiab, Federazione italiana ambiente e biciclette, all’Asm, con la quale abbiamo organizzato un’iniziativa rivolta ai ragazzi delle scuole dell’obbligo sulla raccolta dif-ferenziata. In queste ultime settimane, poi, la ludoteca ha voluto lanciare, attraverso i lavori e i dise-gni fatti dai bambini, anche un messaggio di pace e ha dato la propria disponibilità ad aprire anche oltre i consueti orari per accogliere bambini e bambini ucraine e le loro famiglie”.

Il sindaco dell’Aquila e l’assessore Bignotti hanno rilevato che: 

“Contrastare la povertà educativa e dotare la città di nuove infrastrutture diffuse a servizio della famiglia e dell’educazione dei più piccoli, è uno dei temi che delinea la nostra visione di città. Le varie azioni messe in campo, concrete e condotte insieme a una rete di realtà istituzion-ali ed associative, stanno permettendo di imporre L’Aquila come un incubatore di buone pratiche educative a livello nazionale. Gli ottimi risultati che si stanno riscontrando in termini di utenza e di attività svolte nella ludoteca comunale, ci fanno capire quanto sia stato importante attivare questo nuovo servizio per la nostra comunità e ancora una volta testimonia quanto il lavoro di rete delle as-sociazioni sul territorio, insieme all’amministrazione comunale, sia utile”.

Il progetto “Solo posti in piedi” si concluderà il prossimo giugno ma l’amministrazione comunale ha già assicurato che le attività della ludoteca continueranno:

“Il Comune garantirà il suo assoluto sostegno per dare continuità a questa realtà. Stiamo lavorando per inserire la ludoteca nel p

iano sociale e ad aprile sarà pronto il bando per l’assegnazione della gestione che inizierà dopo la fine del progetto”.


Print Friendly and PDF

TAGS