Villa comunale, Lelio De Santis: “Aggressione all’ambiente naturale”

di Redazione | 11 Marzo 2022 @ 11:54 | POLITICA
Print Friendly and PDF

L’AQUILA  –  Il capogruppo Cambiare insieme al Consiglio comunale dell’Aquila, Lelio de Santis. afferma che i lavori dell’amministrazione sono un “aggressione all’ambiente naturale” 

L’amministrazione comunale sta realizzando dei lavori di manutenzione e di sistemazione della villa comunale, con un intento lodevole, ma con modi non consoni e con tecniche improvvisate, che producono l’effetto di una vera aggressione all’ambiente naturale. Evidentemente, senza un progetto preciso e validato sul piano tecnico, senza il parere di esperti botanici ed ambientali, la ditta appaltatrice sta eseguendo lavori di potatura degli alberi, con l’eliminazione non necessaria di rami verdi e caratteristici, e lavori di sistemazione della condotta di innaffiamento del prato, con lo scavo di canali in stretta prossimità degli alberi, con il rischio concreto di recidere le radici.Al cittadino, non solo all’esperto, che si trova di passaggio, appare uno spettacolo indecente, un vero scempio ambientale, una violenza gratuita al paesaggio ed agli alberi secolari della villa comunale!Evidentemente, all’amministrazione comunale in questo periodo interessa più alzare polveroni ed affidare lavori, che progettare per bene, curare le procedure ed avvalersi di competenze ed esperti…D’altra parte, l’unico agronomo presente nel settore ambiente mesi fa è stato trasferito ad altro ufficio per occuparsi di edilizia!Invito, pertanto, l’Assessore al ramo ed il Dirigente, che si sta occupando dei lavori, di verificare quanto sta avvenendo e di impedire che continui questo scempio ambientale proprio in un luogo così caro agli Aquilani, come la villa comunale conclude De Santis.


Print Friendly and PDF

TAGS