L’Aquila, le vesti sacre di Papa Francesco per la Perdonanza

di Redazione | 24 Agosto 2022 @ 13:12 | PERDONANZA
Papa
Print Friendly and PDF

L’AQUILA  –  Sono pronti i paramenti liturgici che indosserà, domenica prossima 28 agosto, Papa Francesco a L’Aquila, per la sua Visita pastorale nel Capoluogo abruzzese in occasione della Perdonanza Celestiniana. 

Commissionate dall’Ufficio liturgico diocesano guidato da don Martino Gajda, con la consulenza del prof. don Daniele Pinton, docente di liturgia e sacramentaria presso l’istituto di Scienze Religiose dell’Aquila, le sacre vesti saranno indossate da Papa Francesco e dai Concelebranti durante la liturgia eucaristica per l’apertura della Porta Santa di S. Maria di Collemaggio che avvierà l’indulgenza concessa da Papa Celestino V nel 1294 detta “della Perdonanza”.

Le linee progettuali delle Vesti sacre, nel segno della continuità estetica e simbologica, segnano un evidente ritorno alla “nobilis pulchritudo” invocata e sostenuta dal Concilio Vaticano II, dove il cammino della liturgia si fonda nella vera Bellezza, quella chiara e leggibile e mai banale, che allontana mediocrità, fantasia e capriccio. 

Le Vesti liturgiche vedono alternarsi nei clavi le geometriche croci riportate nella facciata della Basilica di Collemaggio. Esse – riproducendo figure di intenso significato teologico come anche ricorrendo a un disegno nitido e alla sobrietà cromatica dei tessuti – esprimono l’intento di armonizzare i paramenti con il linguaggio e i segni della liturgia interamente mirata a suscitare l’incontro con il Signore, crocifisso e risorto: attraverso l’ascolto della Parola, la celebrazione eucaristica, l’esperienza di comunione fraterna e i gesti propri del culto (la preghiera, i canti, le luci, l’incenso…). 


Print Friendly and PDF

TAGS