L’Aquila, l’abbraccio della città ad Agostino Del Re

di Marianna Gianforte | 16 Luglio 2022 @ 15:00 | CRONACA
del re
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – I colleghi, gli amici, i dipendenti della Cna, diversi artigiani dell’Aquila e i rappresentanti di tutte le organizzazioni di categoria con le quali, soprattutto dopo il terremoto che ha sconquassato gli equilibri materiali, sociali ed economici della città, si è confrontato e ha lavorato giorno e notte per cercare di ridare forza a chi aveva perso il lavoro e i riferimenti di sempre: l’addio ad Agostino Del Re, il magro, accigliato, sempre indaffaratissimo e sempre sorridente direttore della Confederazione provinciale degli artigiani, è avvenuto così, questa mattina, con un grande abbraccio collettivo nella chiesa delle Anime Sante, a piazza Duomo. 

A celebrare le esequie don Renzo D’Ascenzo.

Stretti in silenzio nel dolore i famigliari, la moglie Gianna e il figlio Leonardo. Tra i presenti, oltre a tutti gli esponenti delle organizzazioni di categoria – tra cui il segretario generale della Cna Sergio Silvestrini, il presidente regionale della Cna Savino Saraceni e il direttore Graziano Di Costanzo, il presidente della Cna dell’Aquila Claudio Gregori, le rappresentanze della Cna di Avezzano, Teramo (con Bernardo Sofia), Massimiliano Mari Fiamma di Apindustria, il presidente della Confcommercio dell’Aquila Angelo Liberati e la presidente della Camera di commercio Gran Sasso d’Italia Antonella Ballone – anche il commissario straordinario per la ricostruzione del cratere sismico del 2016-2017, Gianni Legnini e l’ex presidente della Camera di commercio dell’Aquila Lorenzo Santilli. C’erano i politici della sua ‘sinistra’, con i quali ha diviso una parte cospicua della fase emergenziale del terremoto e poi il difficile post-sisma, come Giovanni Lolli, Pietro Di Stefano, Carlo Benedetti. E Pierpaolo Pietrucci, Paolo Romano, Fabio Ranieri e diversi sindaci del territorio, con cui in dodici anni Del Re si è confrontato sui problemi degli artigiani. Tanti i dipendenti della Cna dell’Aquila che hanno voluto portare il loro ultimo saluto al direttore. Non c’erano esponenti dell’amministrazione comunale. Un addio che arriva dopo una malattia che in pochi mesi lo ha costretto a lasciare la scena pubblica: Del Re si è spento così, a 70 anni, giovedì 14, all’ex Onpi, dove era stato ricoverato negli ultimi tempi.

Tanti i messaggi di cordoglio che i rappresentanti delle istituzioni e delle organizzazioni hanno inviato alla famiglia subito dopo la notizia della scomparsa di De Re: il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi, la deputata del Pd Stefania Pezzopane, il componente della giunta camerale Ezio Rainaldi, la Confcommercio, l’Ama e il Cispel Abruzzo.

del re


Print Friendly and PDF

TAGS