L’Aquila, la Giunta comunale: stop al canone per gli impianti sportivi

di Redazione | 23 Marzo 2022 @ 15:22 | SPORT
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Mano tesa al mondo sportivo dilettantistico aquilano. La giunta comunale ha varato un pacchetto di misure finalizzate ad alleviare lo stato di sofferenza delle associazioni sportive generato dalla pandemia da coronavirus. 

“In attesa che venga ripristinata una condizione di normalità abbiamo previsto la sospensione del versamento dei canoni stabiliti nelle convenzioni per la gestione di impianti sportivi e il congelamento delle tariffe per l’utilizzo delle palestre scolastiche comunali, riferiti al periodo di vigenza dello stato d’emergenza sanitaria da Covid-19”, spiegano il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, e l’assessore allo Sport, Vito Colonna.  

“Le chiusure obbligate e le limitazioni dell’attività sportiva a causa del coronavirus hanno prodotto effetti negativi per le associazioni sportive aquilane, gravate da costi di gestione importanti. Un onere significativo nell’ambito della quadratura dei bilanci”, continuano. 

“Per far fronte a tali criticità l’Amministrazione comunale ha promosso una serie di agevolazioni che offriranno una boccata d’ossigeno a quanti operano quotidianamente sul territorio per portare avanti attività essenziali allo sviluppo psicofisico dei ragazzi e che rappresentano un elemento di coesione sociale della comunità”, concludono Biondi e Colonna. 

Accanto ai sostegni relativi al taglio delle tasse, il Comune ha previsto nell’ambito del fondo complementare al Pnrr per le aree sisma 2009 e 2016, interventi strutturali su impianti del territorio comunale per una somma pari a oltre 10 milioni di euro.  


Print Friendly and PDF

TAGS