L’Aquila, istituzione centro servizi per anziani: approvata variazione bilancio previsione

di Cristina D'Armi | 16 Settembre 2020, @08:09 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – La Giunta Comunale presieduta dal Sindaco Pierluigi Biondi con la partecipazione degli assessori Raffaele Daniele, Carla Mannetti, Francesco Bignotti, Vittorio Fabrizi, Fabrizia Aquilio, Fabrizio Taranta, Fausta Bergamotto, Daniele Ferella e Maria Luisa Ianni, ha approvato la proposta di deliberazione predisposta dal Settore Politiche per il Benessere della Persona a firma dell’Assessore Francesco Cristiano Bignotti, concernente la “I Variazione, ex art.175 d.lgs. 267/2000 SMI, bilancio di previsione 2020/2022 e salvaguardia degli equilibri di cui al successivo art. 193, coma 2 dell’istituzione centro sevizi per anziani”.

La Giunta ha deliberato:

  • l’approvazione della I Variazione al Bilancio di Previsione 2020/2022 dell’Istituzione del Centro servizi per anziani, sia in termini di competenza che di cassa;
  • di dare atto in merito del permanere, a seguito della variazione di cui alla deliberazione stessa, degli equilibri generali di bilancio, sia in termini di competenza che di cassa, come da documento;
  • di dare atto inoltre, all’esito di specifico riscontro, del permanere, a mente delle previsioni di cui
  • all’art. 193, comma 2, D.Lgs. 267/2000 SMI, della salvaguardia degli equilibri bilancio.

Con deliberazione n. 378 del 30 luglio scorso, l’Esecutivo dell’Ente Locale ha trasmesso all’Assise Civica, ai fini della relativa approvazione, l’Assestamento Generale di Bilancio, recante la istituzione di uno specifico capitolo di spesa a beneficio dell’Istituzione CSA di importo pari a 140mila euro, per il solo esercizio 2020, con conseguente necessità di istituire, nell’esercizio 2020 del Bilancio dell’Istituzione medesima, un capitolo di entrata “Trasferimento dal Comune dell’Aquila per spese legate all’emergenza COVID-19” collegato ad un corrispondente capitolo di spesa “Spese legate all’emergenza COVID-19 con trasferimento dal Comune dell’Aquila”, con stanziamento di 140mila euro.  l’Istituzione CSA ha inoltre ritenuto di variare lo stanziamento incrementandone l’importo sino all’ammontare di 30mila euro.

Normalmente lo schema di delibera afferente alla verifica della salvaguardia degli equilibri di bilancio deve essere deliberato da parte del Consiglio entro il 31 luglio di ogni anno, ma, in virtù della persistente emergenza COVID-19, il termine di adozione della delibera in menzione è stato differito al successivo 30 settembre.


Print Friendly and PDF

TAGS