L’Aquila: invasione di camperisti, poche aree sosta, si parcheggia in Tribunale

di Matilde Albani | 17 Agosto 2020 @ 06:20 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Che questa estate sarebbe stata all’insegna del turismo in libertà era quasi scontato Se in molti  hanno rinunciato alla vacanza, c’è chi non si è perso d’animo e ha deciso di trascorrere a L’Aquila qualche giorno in camper  nel rispetto del distanziamento interpersonale. La mancanza di piazzole e di aree sosta degnamente attrezzate non ha fermato l’arrivo di tanti appassionati che hanno preso  d’assalto  le uniche due aree attrezzate lungo via Strinella e a Porta Napoli, nei pressi dell’ex Dazio, entrambi carenti di servizi essenziali e insufficienti per una città delle dimensioni dell’Aquila.

In mancanza d’altro, i camperisti si sono riversati  nel parcheggio di Villa Gioia che serve il Tribunale e gli uffici del Comune. Occorrerebbe una maggiore interesse da parte dell’amministrazione anche perchè abbiamo una legge regionale, che mette finanziamenti a disposizione dei Comuni per attrezzare aree di sosta pubbliche per camper. Presentata nel settembre 2019, dunque molto prima dell’emergenza sanitaria.


Print Friendly and PDF

TAGS