L’Aquila, in quinta commissione i problemi del trasporto scolastico

di Redazione | 10 Luglio 2024 @ 17:33 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – L’assessore alle Politiche Sociali Educative e Scolastiche del Comune dell’Aquila Manuela Tursini – rende noto che a partire dal prossimo anno scolastico 2024-2025 verrà rimosso il vincolo di pagamento per il servizio di pre-scuola connesso al trasporto scolastico. 

A spiegare il problema in commissione sono stati i rappresentanti di alcuni genitori. Quello che succede, fino ad oggi, è che quando il pulmino arriva con quindici minuti di anticipo a scuola, il Comune fa scattare automaticamente anche la quota dovuta per il pre-scuola, indipendentemente dal fatto che se ne sia fatta domanda o meno. La cosa, hanno spiegato i genitori, crea tutta una serie di problemi perché si finisce per risultare morosi praticamente a propria insaputa. La morosità, a cascata, crea problemi di accesso ai servizi scolastici l’anno successivo. Sono un’ottantina le famiglie coinvolte.

“La V Commissione (svoltasi oggi a Palazzo Margherita), convocata dal Presidente Stefano Palumbo, che ringrazio”, ha commentato la Tursini “è stata anche l’opportunità per comunicare questa decisione già maturata dall’intera Amministrazione. Siamo solo in attesa di adottare tutti gli atti necessari per poter eliminare questo vincolo istituito”, spiega l’Assessore.

“Al fine di agevolare le iscrizioni ai servizi – in scadenza il prossimo 28 luglio – abbiamo assunto la decisione di rateizzare le morosità del servizio di pre-scuola dell’anno scolastico appena terminato”, conclude l’esponente politico di L’Aquila Futura.


Print Friendly and PDF

TAGS