L’Aquila, Imprudente e Mannetti (Lega) incontrano i giovani

di Redazione | 18 Febbraio 2024 @ 10:22 | VERSO LE ELEZIONI
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Emanuele Imprudente e Carla Mannetti, candidati della Lega alle Elezioni Regionali del prossimo 10 Marzo, ieri, a L’Aquila, hanno incontrato i giovani aquilani. Tra gli intervenuti all’incontro con le principali realtà giovanili, anche il Segretario della Lega Giovani Abruzzo Nino Giuseppe Critelli.

“Dopo l’incontro tematico promosso con le famiglie, ho fortemente voluto incontrare e dialogare con i giovani della nostra Città, il nostro movimento politico ha il grande onore di poter esprimere nelle giunte e nelle Amministrazioni comunali della regione giovani amministratori di estrema qualità, cuore pulsante della Lega e dell’intera coalizione di centrodestra. Grazie alla loro continua proposta politica sono certo che, anche in Regione, le necessità dei nostri ragazzi saranno al centro della nostra agenda di governo”.

Così Emanuele Imprudente, vicepresidente della Giunta regionale abruzzese e candidato alle prossime elezioni regionali del 10 marzo nelle liste della Lega nel collegio della provincia dell’Aquila, al termine dell’incontro tematico incentrato sulle politiche giovanili.

Sono intervenuti – tra gli altri – l’avvocato Carla Mannetti, candidata alle prossime elezioni regionali nella lista della Lega, il consigliere comunale dell’Aquila Alessandro Maccarone, il coordinatore regionale della Lega, Giovani Nino Critelli, il presidente della consulta giovanile dell’Aquila, Ludovico Caldarelli, la giovane Ilaria Sallusti, il presidente del CUS, professor Francesco Bizzarri e Cesare Simonetti, consulente finanziario.

Nel corso del partecipato evento sono stati trattati argomenti rilevanti per la prossima agenda di governo della Regione: “priorità al lavoro come elemento costruttivo e di superamento delle politiche assistenziali, diritto allo studio universitario, attenzione alla problematica della salute mentale con la proposta, arrivata proprio dai giovani presenti, di istituzione di un osservatorio regionale per il monitoraggio del fenomeno, attenzione all’educazione finanziaria, sulla scia di quanto promosso in Comune dell’Aquila proprio dalla Lega, e perfezionamento dell’iter per la costituzione di una consulta regionale dei giovani”.

“Per la Lega i giovani, ancor prima che il futuro, sono e devono essere il presente. Lavoro, diritto allo studio, servizi e attrattività: questa la ricetta affinché sempre più giovani abruzzesi possano preferire di restare nel proprio territorio per crescere, studiare, lavorare e mettere su famiglia”, sottolinea Critelli.

“Sono convinto che il nostro Abruzzo non abbia nulla da invidiare alle altre regioni. Sta alla politica creare le condizioni affinché non solo si fermi la tragica ‘fuga di cervelli’ ma diventi attrattivo per giovani studenti, ricercatori, lavoratori e professionisti. Sotto questo punto di vista l’impegno della Lega è fuori discussione. Da anni può vantare di aver costruito una classe di amministratori tra le più giovani e competenti d’Italia. A L’Aquila, in particolare, il lavoro dell’Adsu a guida Eliana Morgante (Lega) è stato prezioso garantendo il pagamento delle borse di studio a tutti gli idonei, al contrario di ciò che avveniva durante l’amministrazione di sinistra che, ora all’opposizione sembra aver trovato la cura a tutti i mali, e avviando l’iter per la costruzione della nuova Casa dello Studente che si attendeva da anni”.

“Con Emanuele Imprudente e Carla Mannetti in Regione Abruzzo – conclude Critelli – i giovani dell’Aquila e dintorni possono starne certi: il futuro è adesso”.


Print Friendly and PDF

TAGS