L’Aquila, il Tar boccia la sanatoria di una casetta provvisoria a Monticchio

di Redazione | 01 Luglio 2022 @ 09:45 | CRONACA
tar
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Il Tar boccia la sanatoria di una casetta provvisoria realizzata a Monticchio, per la quale il proprietario ha chiesto di annullare il provvedimento di rigetto dell’istanza in sanatoria per l’installazione di un manufatto provvisorio a uso abitativo, emesso dal Comune dell’Aquila. Lo riporta il quotidiano ‘Il Centro’.

La casetta, per ammissione del proprietario, è stata realizzata prima che il Comune emettesse la delibera 58 del maggio 2009, che consentiva a coloro che vivevano all’Aquila alla data del sisma in abitazioni poi risultate inagibili, di poter realizzare manufatti provvisori a uso residenziale da rimuvere al cessare dell’emergenza o comunque al rilascio del certificato di agibilità. La casetta in questione era risultata abusiva e il Comune ne aveva richiesto la demolizione respingendo anche la richiesta del cittadino che voleva ottenere la sanatoria del manufatto, ritenendo che la delibera 58 potesse essere valutata come retroattiva. Il tribunale dell’Aquila ha rigettato il procedimento “mancando ogni presupposto per l’applicabilità della deliberazioen 58 del 2009”.

 


Print Friendly and PDF

TAGS