L’Aquila, il covid si porta via Romano: storico pizzicagnolo della città

di Redazione | 26 Marzo 2021 @ 08:36 | CRONACA
L'AQUILA precari Abruzzo Engineering san salvatore ospedale
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Il covid si è portato via Aurelio Lorenzetti. Lo si apprende dall’edizione odierna del Messaggero. Storica bottega alimentare del centro storico, Romano, così era conosciuto, 81 anni, è deceduto ieri in ospedale a causa del Covid.

***

La Confcommercio Comprensoriale dell’Aquila, nella persona del Delegato e Presidente Fida-Confcommercio L’Aquila Angelo Liberati, si unisce al dolore dei familiari ed esprime tutto il proprio cordoglio per la scomparsa di una figura di riferimento del commercio cittadino, un vero protagonista della vita economica del Capoluogo. “L’Aquila perde una figura di rilievo del mondo del commercio, Aurelio Lorenzetti, per tutti “Romano”, storico titolare di un negozio di alimentari in Piazza Chiarino ove ha volto per decenni la sua attività, venuto a mancare nella giornata di ieri 25 marzo. La notizia della dipartita di Aurelio – ha aggiunto Daniele Stratta, Presidente Fipe-Confcommercio L’Aquila e da lunghi anni titolare di un’attività di pubblico esercizio in Via Garibaldi – ha lasciato tutti noi operatori del centro cittadino profondamente attoniti: ci ha lasciato un uomo molto amato e conosciuto, un instancabile lavoratore che ha contribuito allo sviluppo economico e commerciale della nostra Città. Alla sua famiglia le nostre più affettuose condoglianze”.


Print Friendly and PDF

TAGS