L’Aquila, per Natale tornano le Luci d’Artista. Coinvolte anche le frazioni

di Alessio Ludovici | 02 Dicembre 2020, @06:12 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Il Comune non rinuncia alle Luci d’Artista, la manifestazione che segnò anche lo scorso Natale. La Giunta ha infatti deciso, anche alla luce dell’ammissione tra le dieci candidate a diventare Capitale italiana della Cultura 2021, di riproporre l’evento anche per l’imminente Natale.

Proprio la candidatura a Capitale Italiana della Cultura è alla base della scelta del Comune: “proprio ponendo in risalto l’importante riconoscimento ricevuto dal Ministero e le attività culturali e per il turismo, sia per il rilevante patrimonio storico ed architettonico, oltre che la forte vocazione artistico-culturale del capoluogo abruzzese, l’amministrazione comunale intende valorizzare il ridetto patrimonio in occasione delle festività Natalizie attraverso il progetto Luci d’Artista”.

La città, quindi, come nel 2019 verrà di nuovo illuminata: “Il progetto – si legge nella delibera di Giunta – è ispirato dalla funzione estetica della luce, nel confronto e rapporto con i linguaggi dell’arte contemporanea, con le materie e le percezioni facenti parte del contemporaneo stesso, dove l’estro dell’artista è rappresentato dalla combinazione di abilità tecnica, fantasia e tradizione attraverso l’impiego ad uno specifico prodotto tecnico, unico e sempre diverso, che ha portato nel terzo millennio i segreti di un’arte antica ad assurgere a simbolo di una concezione “universale” della stessa”.

Starà quindi all’estro dell’artista cogliere la particolare atmosfera di questo Natale, anche perché, a dire il vero non sono mancate nelle ultime settimane le richieste di soprassedere alle luminarie quest’anno. 

La situazione emergenziale cambierà in parte il format della manifestazione, attraverso la diversificazione delle istallazioni realizzate negli anni precedenti, pertanto “oltre all’installazione di n. 3 alberi di natale, si intende realizzare una serie di installazioni di luce in modo da creare proiezioni sia su facciate di monumenti e/o fabbricati che a terra sulle pavimentazioni del centro storico”.

Queste le strade e le piazze interessate dal progetto: Piazza Duomo, Piazzale Collemaggio, Villa Comunale, Corso Federico II°, Corso Vittorio Emanuele II°, Piazza Palazzo, Via Verdi, Via Garibaldi, Piazza Chiarino, Viale Medaglie d’oro, Piazzale Fonte Cerreto, Viale Corrado IV°, Villa comunale Paganica, Piazza di Arischia, Chiesa di Onna.

In particolare alberi di Natale Luminosi saranno installati a Piazza Duomo, Fonte Cerreto e all’ingresso dell’Aquila ovest. 

Alla Villa comunale, all’altezza della Prefettura e alla Villa Comunale di Paganica sono invece prevista le proiezioni di luce, anche sulle alberature ove presenti. Negli altri siti ci saranno proiettori e ove possibile opere di mapping. A piazza Duomo, e in altro sito ancora de definire, sono inoltre previsti degli impianti di audio-diffusione, a tema natalizio immaginiamo. 

L’Aquila, è richiamato anche in delibera, non vuole disperdere i segnali di trend turistici avuti questa estate. Vedremo come questo obiettivo si andrà ad incasellare con lo spirito e l’organizzazione della città per far fronte all’emergenza. 


Print Friendly and PDF

TAGS