L’Aquila, Fratelli d’Italia in piazza contro cartelle esattoriali e restrizioni sanitarie

di Redazione | 17 Marzo 2022 @ 15:40 | POLITICA
fratelli d'Italia
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – La nota di Fratelli d’Italia che annuncia due giorni di mobilitazione in città. “Nel bel mezzo di una crisi internazionale e in piena emergenza sul piano economico, il “governo dei migliori” sembra voler infierire sui cittadini italiani, con gli strumenti che la sinistra ama di più: le tasse e il controllo illiberale dei cittadini. Proprio mentre le incertezze delle famiglie sono più alte, l’Agenzia delle Entrate ha iniziato a notificare ad oltre mezzo milione di italiani gli avvisi di pagamento a causa della mancata proroga dei debiti con lo Stato. Vogliamo che il governo ci ripensi e proroghi immediatamente la scadenza. Allo stesso tempo, con l’esasperazione sempre più alta e tassi di contagio sempre più bassi, il governo ha deciso di prorogare il green pass nonostante la fine dello stato di emergenza: così, da aprile, l’Italia sarà lo stato europeo con più restrizioni, evidentemente perché la Cina comunista del credito sociale è il modello da seguire secondo il nostalgico ministro Speranza.”

“Per questo il coordinamento di Fratelli d’Italia dell’Aquila sarà in piazza sabato 19 e domenica 20 marzo, come in tutta Italia, con una raccolta firme per chiedere l’immediata abolizione del green pass e una campagna per chiedere al governo di prorogare la scadenza delle cartelle esattoriali. Si potrà anche firmare per la legge di iniziativa popolare per l’elezione diretta del Presidente della Repubblica, battaglia fortemente sostenuta da Fratelli d’Italia, e si potrà fare la tessera 2022 del partito.
Di seguito gli orari e i luoghi: sabato 19, dalle 10 alle 13 al Mercato di Piazza d’Armi e dalle 15 alle 18 ai Quattro Cantoni; domenica 20, dalle 10 alle 13 ai Quattro Cantoni. Saranno presenti i consiglieri comunali di Fratelli d’Italia e gli aspiranti consiglieri per le prossime elezioni comunali.”


Print Friendly and PDF

TAGS